Giorgia Meloni accelera: l'Italia ha speso meno della metà dei soldi ricevuti per il Pnrr
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Giorgia Meloni accelera: l’Italia ha speso meno della metà dei soldi ricevuti per il Pnrr

Giorgia Meloni

L’Italia con Giorgia Meloni punta ad un’accelerazione decisiva nell’utilizzo dei fondi Pnrr, mirando a una ripresa economica sostenibile.

L’Italia con il governo presieduto da Giorgia Meloni si trova di fronte a una sfida cruciale: accelerare l’impiego dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), un programma europeo lanciato per affrontare le conseguenze della pandemia. Fino ad ora, il paese ha ricevuto circa 101 miliardi di euro, ma ha speso meno della metà, precisamente 45,6 miliardi. Di questi, quasi 14 miliardi sono stati destinati ai crediti del Superbonus 110% e altri incentivi edilizi. La domanda che sorge è: come può l’Italia aumentare il ritmo e assicurarsi di sfruttare appieno questa opportunità finanziaria?

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

L’attuale stato di avanzamento

Al 31 dicembre 2022, l’Italia aveva speso 24,4 miliardi di euro, con un incremento significativo nel 2023, raggiungendo una spesa di circa 21 miliardi in un solo anno. Questo aumento è un segnale positivo, ma non sufficiente. Secondo il Ministro agli Affari Europei, Raffaele Fitto, molti enti attuatori non hanno ancora registrato spese già effettuate, suggerendo che il livello di spesa potrebbe essere sottostimato.

Recentemente, l’Italia ha ottenuto un feedback positivo dalla Commissione europea, essendo il paese che ha raggiunto il maggior numero di obiettivi nell’ambito del Pnrr. Ciò nonostante, l’attenzione è ora rivolta all’approvazione della quinta rata del piano, del valore di 10,6 miliardi di euro, che porterebbe l’Italia a un totale di 113 miliardi di euro ricevuti, superando così il 58% dei 194,4 miliardi totali disponibili.

Accelerare i tempi: una priorità nazionale

La presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, sottolinea l’importanza di un’accelerazione decisiva. L’Italia si prepara a raggiungere 39 obiettivi associati alla sesta rata, e 74 obiettivi per la settima, cruciali per lo sviluppo e la resilienza del paese. L’obiettivo è chiaro: incrementare significativamente la spesa per non perdere risorse fondamentali.

La strada da percorrere prevede non solo la spesa dei fondi ma anche l’attuazione di progetti che possano realmente contribuire alla ripresa economica e sociale dell’Italia. L’accelerazione dei tempi e l’efficace utilizzo dei fondi Pnrr sono essenziali per garantire che il paese possa beneficiare pienamente del sostegno europeo. La collaborazione tra tutte le amministrazioni e gli enti attuatori sarà fondamentale per superare le sfide e raggiungere gli obiettivi prefissati.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2024 17:29

Giorgia Meloni: la “sindrome” che ha abbagliato Renzi

nl pixel