Giorgia Meloni attacca Salvini al Corriere della Sera: “La sua proposta è incomprensibile, ha un modo alquanto strano di tenere i rapporti nella propria coalizione”.

Ha spiazzato tutti la proposta di Matteo Salvini al premier Conte. Il leader della Lega ha chiesto al premier di arrivare a una tregua per formare un Comitato di salvezza nazionale bipartisan per risolvere le crisi urgenti e traghettare il paese al voto. Anche Giorgia Meloni è rimasta sorpresa dal cambio repentino di strategia da parte del suo principale alleato.

Giorgia Meloni contro Salvini: “Proposta incomprensibile che ha presentato a Pd e M5S prima di sottoporla a noi, i suoi alleati”

Intervenuta ai microfoni de il Corriere della Sera, Giorgia Meloni ha aspramente criticato la proposta di Matteo Salvini a Conte.

“È una proposta incomprensibile. Che peraltro Salvini ha fatto a Pd e M5S prima di sottoporla a noi, i suoi alleati. Mi sembra un modo alquanto strano di tenere i rapporti nella propria coalizione”.

La leader di Fratelli d’Italia ha poi parlato della sua posizione nei confronti della maggioranza di governo.

“Vediamo di essere chiari: se la maggioranza propone provvedimenti condivisibili, noi non abbiamo problemi: FdI ha votato il taglio dei parlamentari, quando tutte le altre opposizioni votavano contro. Ma sulle grandi materie, come si può pensare che ci si trovi tutti d’accordo?”.

Giorgia Meloni
fonte foto https://www.facebook.com/legasalvinipremier/

Giorgia Meloni, “Salvini voleva solo togliersi l’etichetta di sfasciatutto”

La Meloni ha evidenziato i motivi per cui sarebbe impossibile una collaborazione tra il governo e il Centrodestra.

“Dovremmo difendere i risparmi con quelli favorevoli al nuovo trattato sul fondo salva-Stati? Sulle infrastrutture, lo ricordo, lo scorso governo andò in crisi per le divisioni tra M5S e Lega sulla Tav. La crescita infine: voglio vedere che intesa può mai esistere con chi sta facendo una manovra che prevede un incremento di tasse di 6 miliardi nel 2020 e di 11,2 nel 2021. Le nostre sono visioni totalmente divergenti. Se si vuole davvero bene all’Italia la soluzione migliore è far scegliere agli italiani un programma coeso per uscire dalla palude. Credo ne sia convinto anche Salvini, che forse lanciando questo sasso nel campo di Agramante voleva solo togliersi l’etichetta di sfasciatutto“.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial/

La previsione: “Questo governo non ce la farà ad andare avanti”

Nel corso della sua analisi ai microfoni del Corriere della Sera, Giorgia Meloni ha anche spiegato il motivo per cui secondo lei il governo non arriverà alla fine del mandato. Anzi, potrebbe cadere anche relativamente presto.

Con o senza responsabili, questo governo non ce la farà ad andare avanti. Troppi personalismi, troppi aspiranti leader, troppe spinte contrapposte per la ricerca di consenso da parte di ogni forza politica e nessun collante. Così non si riescono ad affrontare i problemi, c’è un logoramento quotidiano che non potrà che portare alla caduta del governo. Anche per questo, non possiamo essere certo noi a tendere loro la mano”.

Giorgia Meloni sulle Sardine: “Sono elettori del Pd con contenuti del Pd. Scende in piazza solo contro”

La Meloni ha affrontato alla fine il tema caldo del movimento delle Sardine che stanno riempiendo le piazza italiane.

“No, non sono preoccupata. Questo movimentismo può restituire alla sinistra un po’ di orgoglio perduto, ma non di più: è fatto da elettori Pd, con contenuti del Pd e come il Pd scende in piazza solo contro. Di spontaneo ci vedo poco. Detto questo, io rispetto la piazza, la partecipazione popolare. Mi piacerebbe che si avesse lo stesso rispetto per le nostre piazze”.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza giorgia meloni Matteo Salvini politica primo piano Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 16-12-2019


La proposta (clamorosa) di Salvini a Conte: tutti uniti per risolvere le crisi, poi il voto

Nuovo vertice di governo, Conte cerca conferme. Altrimenti ipotesi elezioni