Incredibile: Giorgia Meloni ha un rapporto di parentela con grandi esponenti della sinistra
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Incredibile: Giorgia Meloni ha un rapporto di parentela con grandi esponenti della sinistra

Incredibile: Giorgia Meloni ha un rapporto di parentela con grandi esponenti della sinistra

La sorprendente connessione genealogica tra Giorgia Meloni, Antonio Gramsci e Enrico Letta. Un’indagine dettagliata rivela legami familiari.

In un sorprendente intreccio genealogico, emerge che Giorgia Meloni, Antonio Gramsci e Enrico Letta, figure emblematiche della politica italiana, condividono legami familiari inaspettati. Questa curiosa rivelazione è frutto delle ricerche di Alessio Vernetti, analista politico e appassionato di genealogia, che ha portato alla luce una serie di connessioni inattese tra alcuni dei nomi più influenti dello scenario politico nazionale.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Il legame tra Meloni e Gramsci: una scoperta genealogica

L’indagine di Vernetti rivela che Giorgia Meloni, presidente del Consiglio italiano, e Antonio Gramsci, fondatore del Partito Comunista Italiano, sono legati da una parentela lontana. La nonna paterna di Gramsci sposò il fratello di una bisarcavola di Meloni, creando un collegamento familiare che attraversa generazioni e ideologie politiche.

Il fulcro di questa sorprendente connessione è Nino Meloni, nonno di Giorgia Meloni, un regista sposato con l’attrice Zoe Incrocci. La ricerca di Vernetti si è concentrata su Nino Meloni, nato nel 1899 a Ghilarza, lo stesso paese sardo da cui proviene Giuseppina Marcias, madre di Antonio Gramsci. Questa coincidenza geografica ha innescato l’approfondimento genealogico che ha portato alla scoperta di questi insoliti legami familiari.

Parentele estese: da Licheri a Lollobrigida

Estendendo la ricerca ad altri personaggi noti, Vernetti ha scoperto ulteriori legami sorprendenti. L’albero genealogico si incrocia anche con i parenti del magistrato Santi Licheri, dell’attrice Gina Lollobrigida e dei politici Gianni ed Enrico Letta. In particolare, Enrico Letta aveva precedentemente rivelato la sua connessione con l’intellettuale sardo Antonio Gramsci.

Le fonti utilizzate da Vernetti per le sue ricerche sono varie e includono atti di matrimonio dal portale Antenati del ministero della Cultura, il sito FamilySearch, oltre a libri, articoli di giornale e documenti dell’Archivio di Stato di Oristano. Questi legami, per quanto inaspettati, sono principalmente parentele acquisite e non di sangue diretto.

Questa indagine genealogica getta luce su come la storia delle famiglie possa intrecciarsi in modi sorprendenti, collegando figure storiche e contemporanee in un mosaico di legami e parentele. La scoperta di Vernetti ci ricorda come, indipendentemente dalle divergenze ideologiche e politiche, esistano fili invisibili che legano tra loro le persone, tessendo la ricca trama della storia umana.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2023 13:50

Maurizio Landini asfalta Schlein: il nuovo volto del centrosinistra?

nl pixel