Giorgio Squinzi: “Montella non è un allenatore top. Sbagliata la scelta di affidare la fascia a Bonucci”

Giorgio Squinzi ai microfoni de La Gazzetta dello Sport: “Credo che Montella sia un buon allenatore ma non da riportare il Milan in Champions”.

chiudi

Caricamento Player...

MILANO – In questi giorni in casa Milan tiene banco la polemica con Silvio Berlusconi. L’ex numero uno rossonero ha criticato molto la nuova dirigenza e sopratutto il tecnico Vincenzo Montella. Il grande tifoso rossonero e proprietario del Sassuolo, Giorgio Squinzi, ha rivelato una cosa che gli ha confessato il “Cavaliere: “Nell’ultimo derby di Milano – dichiara a La Gazzetta dello Sport – durante l’intervallo mi telefonò e mi disse ’Quell’allenatore capisce poco di calcio’. Ce l’aveva con Montella“.

Giorgio Squinzi sta con Berlusconi: “Montella non è un tecnico top”.

Nel suo intervento Giorgio Squinzi ha detto la sua sul nuovo Milan: “Credo – ammette – che Montella vada lasciato lavorare, come Bucchi da noi ma secondo me non è il tecnico che ci riporterà in Champions. Credo che non sia un’allenatore top ma un buon mister“. Il proprietario del Sassuolo critica la scelta di aver affidato la fascia a Leonardo Bonucci: “Io avrei aspettato un altro po’. Magari sarà il capitano più bravo del mondo ma per me la fascia si dà a chi è ascoltato in spogliatoio e conosce la squadra. Bonucci all’inizio non poteva conoscerla“.