Un giornale tedesco contro Dante Alighieri: “Non ha inventato nulla”. E le critiche non sono mancate.

ROMA – Un giornale tedesco contro Dante Alighieri. “L’Italia lo loda come uno di coloro che hanno portato la lingua nazionale ai vertici della grande letteratura – si legge in un editoriale su Frankfurter Rundschau, riportato dal Corriere della Sera in un certo senso ha creato il linguaggio per il suo lavoro […]“.

Non sono mancate le critiche anche alle opere del Sommo Poeta: “Nella tradizione musulmana c’è il racconto del viaggio di Maometto in Paradiso […]. L’amoralità di Shakespeare e la sua descrizione di ciò che è, ci sembra anni luce più moderno dello sforzo di Dante di avere un’opinione di tutto […]. Tutta questa gigantesca opera è lì solo per permettere al poeta di anticipare il Giudizio Universale […]“.

Borgonzoni: “Chiediamo le scuse immediate”

Molto critica Lucia Borgonzoni, sottosegretaria alla Salute: “Le bassezze e le inesattezze contenute nell’articolo rappresentano un’inaccettabile attacco non solo alla figura del Sommo Poeta, ma alla cultura mondiale nel suo complesso […]. E’ difatti innegabile come il patrimonio culturale prodotto del poeta fiorentino sia un’estimabile fonte di conoscenza e di sapere che appartiene al mondo intero, che proprio oggi ne ricorda il settecentesimo anniversario della nascita“.

Vogliamo le scuse immediate – ha aggiunto l’esponente della Lega – appare davvero di pessimo gusto aver scelto proprio la data in cui, universalmente, si rende il giusto omaggio ai suoi natali“.

Dante Alighieri
Dante Alighieri

Franceschini: “Non ti ragioniam di loro…”

Nessun commento da parte del ministro Franceschini, ma solo un breve commento sui social: “Non ragionam di loro, ma guarda e passa (Inf. III, 51)”.

Il titolare della Cultura ha voluto fortemente questa giornata nazionale per ricordare il Sommo Poeta. Un omaggio importante a Dante Alighieri e alle opere che sono il perno della letteratura e della cultura del nostro Paese.


Esami e tesi truccate, 22 persone denunciate

Scuola, Figliuolo: “Possibili test periodici per i ragazzi e i docenti”