L'attacco dei giornali esteri: "Sei anatre zoppe e Giorgia Meloni" al G7
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

L’attacco dei giornali esteri: “Sei anatre zoppe e Giorgia Meloni” al G7

Giorgia Meloni

Come i giornali esteri vedono Giorgia Meloni al vertice del G7 in Puglia. Le difficoltà dei leader mondiali e il ruolo dell’Italia.

L’attenzione internazionale è concentrata su Giorgia Meloni, che oggi, giovedì 13 giugno, apre il vertice del G7 a Fasano, in Puglia. Questa importante occasione vede la premier italiana in una posizione favorevole rispetto agli altri leader, molti dei quali stanno affrontando crisi di popolarità o elezioni incombenti e dall’esito incerto. Secondo i principali giornali esteri, Meloni mira a consolidare la sua leadership sulla scena mondiale in questo incontro delle sette grandi potenze.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

L’edizione europea di Politico ha titolato un articolo “Sei anatre zoppe e Giorgia Meloni“, sottolineando come il mondo democratico necessiti urgentemente di una guida forte da parte del G7 questa settimana. Politico osserva inoltre che il vertice in Puglia potrebbe rappresentare il gruppo di leader più debole riunito negli ultimi anni.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

I leader in difficoltà

Le difficoltà che stanno affrontando i leader partecipanti al G7 sono ben note. In Francia, Emmanuel Macron è stato colpito duramente dalle recenti elezioni europee, spingendolo a considerare elezioni anticipate. Nel Regno Unito, il premier conservatore Rishi Sunak si trova ad affrontare elezioni il 4 luglio, con poche speranze di mantenere il suo posto.

In Germania, i partiti che sostengono il cancelliere Olaf Scholz hanno ottenuto scarsi risultati alle europee, mentre il canadese Justin Trudeau, al potere da nove anni, ha espresso il desiderio di lasciare la politica. Anche il giapponese Fumio Kishida si trova in una competizione interna per la leadership, che si concluderà entro la fine del 2024, mentre il presidente americano Joe Biden si prepara a un nuovo confronto elettorale contro Donald Trump a novembre.

L’eccezione italiana

Giorgia Meloni si distingue in questo contesto difficile. In carica da oltre un anno e mezzo, la premier italiana ha recentemente ottenuto un notevole successo alle elezioni europee, con il suo partito, Fratelli d’Italia, che ha raggiunto il 28,8% dei voti, superando i risultati delle politiche del 2022. “A differenza degli altri leader del G7, Meloni appare più stabile,” ha commentato Ivo Daalder, ex ambasciatore degli Stati Uniti presso la NATO, su Politico. “Tutti gli occhi sono su di lei,” ha dichiarato al Guardian Francesco Galietti, fondatore di Policy Sonar. Anche il New York Times ha riconosciuto la posizione favorevole di Meloni, suggerendo che potrebbe accogliere i suoi ospiti al G7 pugliese come un rifugio dalle loro difficoltà interne. Come riportato da open.online

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2024 13:25

Leonardo Donno e la rissa alla Camera: “Pugni e sberle. Denuncio tutti”

nl pixel