Giornata della Memoria: cosa è e quando è. Le informazioni

27 gennaio, il dovere della Memoria

Il 27 gennaio è la Giornata della Memoria. In Italia diversi gli appuntamenti per ricordare la liberazione degli ebrei da Auschwitz.

ROMA – Il 27 gennaio si celebra la Giornata della Memoria. Si ricordano 15 milioni di vittime dell’Olocausto. Il giorno coincide con quello della liberazione degli ebrei dal campo di concentramento di Auschwitz. Anniversario particolare visto che sono passati 75 anni da quel giorno. Tanti gli appuntamenti in Italia per tenere vivo nella mente di tutti uno degli eventi più tragici della storia.

In Italia, sotto il regime fascista – ha spiegato Sergio Mattarella in un incontro al Quirinale citato dall’Ansala persecuzione di cittadini italiani ebrei non fu, come a qualcuno ancora piace pensare, all’acqua di rose. Fu feroce e spietata“.

Che cos’è la Giornata della Memoria

Era il 27 gennaio 1945 quando i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz venivano definitamente abbattuti e gli ebrei ma anche rom, omosessuali, disabili e senzatetto erano liberi. Sei anni di sterminio con oltre 15 milioni di persone che hanno perso la vita per mano del regime nazista.

Quand’è la Giornata della Memoria

Dalla fine del conflitto in tutto il mondo si è deciso di ricordare questo giorno che è uno dei simboli di una guerra che ha segnato l’intera esistenza. In Italia diversi gli eventi per mantenere vivo nella memoria di giovani e anziani quello che è successo tra la fine degli anni ’30 e l’inizio dei ’40 durante la Seconda Guerra Mondiale.

La Giornata della Memoria si celebra il 27 gennaio, il giorno in cui si aprirono le porte del campo di concentramento di Auschwitz.

Auschwitz
Fonte foto: https://www.facebook.com/trenomemoria

Gli eventi in Italia per la Giornata della Memoria

Da Nord a Sud, l’Italia è pronta a ricordare l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz. A Milano nella serata di lunedì in programma un concerto nella Sala Verdi del Conservatorio per commemorare tutte le vittime della deportazione. Si tratta di uno dei tanti eventi in programma nel capoluogo lombardo per ricordare quanto successo 75 anni fa.

Anche a Venezia e Roma diversi manifestazioni previste per ricordare le vittime della Shoah. Nella mattinata di domenica nella città lagunare in programma la solita commemorazione cittadina mentre nella Capitale gli eventi sono diversi. E quest’anno è un anniversario visto che ricorrono 75 anni da quel giorno.

ultimo aggiornamento: 27-01-2020

X