Giornata Mondiale per la Libertà di Stampa, Mattarella: “Proteggerla dalle violenze”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

In occasione della Giornata Mondiale per la Libertà di Stampa, a Roma si è tenuta una manifestazione in ricordo dei giornalisti uccisi.

ROMA – Si è festeggiata il 3 maggio la Giornata Mondiale per la Libertà di Stampa, stabilita qualche tempo fa dall’ONU. Molte le manifestazioni sia in Italia che nel mondo: a Roma si è tenuta una cerimonia in memoria dei giornalisti uccisi a causa del loro lavoro e delle vittime innocenti di mafia. L’iniziativa si è svolta in contemporanea con altre celebrazioni indette in collaborazione con l’ONU in tutto il mondo, la principale ad Accra in Ghana.

Secondo quanto riferito da Reporters Sans Frontières (RSF) nel 2018 sono almeno 29 i giornalisti e operatori dei media uccisi in tutto il mondo. Un numero in crescita rispetto all’anno precedente dove a dicembre erano stati ben 65. Lo scorso anno la maglia nera del Paese più pericoloso era andato alla Siria con 12 vittime. Subito dietro troviamo il Messico (11), l’Afghanistan (9), l’Iraq (8) e le Filippine (4).

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Proteggere la stampa da una nuova stagione di violenze”

Nella Giornata Mondiale per la Libertà di Stampa arriva anche il pensiero del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: “Un nuova – dichiara – stagione di violenza contro la stampa, in Italia, in Europa, nel mondo, sembra riaffacciarsi. Ancora oggi aggressioni e intimidazioni minacciano il lavoro dei cronisti che non si piegano alla logica di interessi e poteri della criminalità, recando così un contributo rilevante alla causa della democrazia“.

Sergio Mattarella a Casoli, in Abruzzo (fonte foto http://www.quirinale.it/elementi/Elenchi.aspx?tipo=Foto)

Occorre – conclude Mattarella – sostenere il loro lavoro perché difendono dall’aggressione la nostra vita sociale e la nostra libertà personale e familiare, attraverso l’informazione libera e corretta. Occorre proteggere le loro voci che rifiutano ogni sopraffazione. La libertà d’informazione, come attesta la nostra Costituzione, è fondamento di democrazia“.

Il video dedicato al World Press Freedom Day 2018

fonte foto copertina https://twitter.com/eowynvstark

 

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 03-05-2018

Francesco Spagnolo