Numerosi gli eventi e le cerimonie a 72 anni dalla liberazione del campo di sterminio Auschwitz-Birkenau

Sono passati 72 anni dal 27 gennaio 1945. Quel giorno, le truppe dell’Armata Rossa facevano il loro ingresso nel del campo di stermino di Auschwitz-Birkenau, rivelando al mondo l’orrore commesso dalla Germania nazista. Oggi, in tutta Italia e in molti paesi europei, sono numerose le iniziative e gli eventi organizzati per portare alla memoria quanto furono costretti a patire il popolo ebraico e i deportati militari e politici nei campi di sterminio tedeschi. Il ricordo di quei giorni terribili diventa più urgente ogni anno che passa e la progressiva scomparsa della generazione dei sopravvissuti e dei testimoni della Shoah carica di responsabilità gli uomini e le donne di domani.

Giorno della memoria: la cultura della memoria

La Casa della memoria e della Storia di Roma anche quest’anno partecipa con otto giorni di attività fino al 1 febbraio, giorno in cui sarà inaugurata la mostra ‘Shoah la percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d’arte‘. In calendario proiezioni di film, testimonianze e presentazioni di libri. Il primo giorno, invece, è fissato l’incontro ‘Barconi di ieri e barconi di oggi‘, sul tema delle vicissitudini dell’imbarcazione Pentcho durante la seconda guerra mondiale.

Giorno della memoria: celebrazioni a Roma, Milano e Torino

Alle 10.55, al Quirinale si è tenuta la celebrazione del Giorno della memoria alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La celebrazione è stata trasmessa in diretta su Rai 1. A Torino, alle 9, si è tenuta la ‘Commemorazione e omaggio alle lapidi dei caduti‘ presso il cimitero monumentale.Il sindaco della città, Chiara Appendino, ha partecipato con una delegazione. A Milano, fino al 29 gennaio, Binario 21, diventato memoriale della Shoah della città meneghina, apre le porte al pubblico per le visite guidate e gratuite.

 

ultimo aggiornamento: 27-01-2017


“Ruby ter”, Berlusconi di nuovo nel registro degli indagati con l’accusa di corruzione

Napoli: ucciso Renato Di Giovanni, ex talento della Primavera azzurra