Giovanni Galli: “Gli stadi di proprietà sono necessari. Non so chi prenderà San Siro”

Le parole dell’ex rossonero, Giovanni Galli, sul futuro dell’impianto milanese di San Siro.

Tiene banco nell’ambiente Milan la questione stadio. Il futuro di San Siro è incerto, ma secondo le ultime notizie la proprietà rossonera non avrebbe intenzione di costruire un nuovo impianto. Intervenuto sulla questione ai microfoni di Sky Sport, l’ex rossonero Giovanni Galli ha sottolineato: “Gli stadi di proprietà oggi sono necessari per i club, per poter crescere, per poter aumentare gli introiti“.

Giovanni Galli su San Siro: “Non so chi lo prenderà

L’ex portiere ha quindi proseguito: “Non so chi prenderà San Siro o chi riuscirà a fare un altro stadio. Inter e Milan sono due società per cui la storia parla chiaro, hanno sempre avuto tifoserie numerose“. Un motivo che spingerebbe a mantenere il legame con San Siro, per poter dare al bacino di tifosi attratti dai colori rossoneri sempre una casa disposta ad accoglierli nel numero maggiore. Difficilmente, infatti, verrebbe costruito un nuovo impianto da oltre 80mila posti. Insomma, la questione è spinosa, e forse dovrà essere chiarita solo dopo aver compreso quale potrà essere il futuro del Milan, con un debito ancora da saldare e delle scadenze in avvicinamento. In tal senso, l’impressione è che San Siro possa continuare a ospitare il Milan ancora per molti anni…

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 11-01-2018

Mauro Abbate

X