Damiano Caruso ha vinto la ventesima tappa del Giro d’Italia 2021. Sull’Alpe Motta il siciliano ha preceduto Egan Bernal.

TORINO – Damiano Caruso ha vinto la ventesima tappa del Giro d’Italia 2021. Con un attacco nella discesa del Passo del San Bernardino il siciliano è riuscito a fare la differenza e conquistare la vittoria sull’Alpe Motta. Un attacco che ha permesso all’azzurro di consolidare il secondo posto (Yates oggi in difficoltà con un sesto posto a quasi un minuto dal vincitore) ma non a riaprire il Giro. Egan Bernal, infatti, grazie al lavoro della squadra si è difeso e ha concluso in seconda posizione a 24″ da Caruso. Terzo il compagno di squadra Daniel Martinez (a 35″).

Le dichiarazioni di Damiano Caruso

Molto felice Damiano Caruso nel post gara: “Negli ultimi metri ho pensato a mille cose. Oggi abbiamo fatto una gara perfetta, Pello Bilbao è stato autore di un lavoro incredibile e un po’ questa vittoria è anche sua. Sono molto contento di aver realizzato questo sogno, credo di essere l’uomo più felice del mondo“.

Le classifiche

Alla vigilia della cronometro decisiva, Egan Bernal ha un vantaggio di 1’59” su Damiano Caruso e 3’23” su Simon Yates. Ad oggi i giochi sembrano essere fatti e non dovrebbero esserci particolari sorprese. Assegnate anche le altre maglie con il colombiano che si porta a casa anche quella Bianca. La Ciclamino a Sagan, l’Azzurra a Bouchard.

Egan Bernal
Egan Bernal

La ventunesima tappa

Il Giro d’Italia è chiusa da una cronometro completamente pianeggiante da Senago a Milano di poco più di 30 chilometri. Egan Bernal potrebbe perdere qualcosa nei confronti di Caruso ma la sua Maglia Rosa non sembra essere in pericolo. Anzi le prime tre posizioni dovrebbero confermarsi anche al termine di questa corsa contro il tempo.

Nella corsa alla vittoria di tappa Filippo Ganna resta il grande favorito. Ma essendo ormai arrivati alla fine della Corsa Rosa non è da escludere una sorpresa.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/giroditalia


Volley, Nations League uomini: Italia sconfitta dalla Polonia

Europei tiro a volo, l’Italia chiude con altre due medaglie