Giulia Cecchettin, rivelazione della nonna: "Cosa le ho detto quando ha lasciato Turetta"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Giulia Cecchettin, rivelazione della nonna: “Cosa le ho detto quando ha lasciato Turetta”

Giulia Cecchettin, rivelazione della nonna: “Cosa le ho detto quando ha lasciato Turetta”

La nonna di Giulia Cecchettin, Carla Gatto, ha parlato della compianta nipote e di cosa le disse quando aveva lasciato Filippo Turetta.

Una giornata molto particolare per dare l’ultimo saluto a Giulia Cecchettin, la ragazza uccisa dall’ex fidanzato Filippo Turetta. Oggi i funerali ma il suo ricordo resterà senza dubbio nella mente di tutti. Nelle ultime ore ha parlato sua nonna, Carla Gatto, a Pomeriggio 5. La signora ha menzionato un momento molto particolare avuto con la nipote, avvenuto quando la giovane aveva deciso di mettere fine alla relazione con quello che è diventato poi il suo killer.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Giulia Cecchettin murales
Giulia Cecchettin murales

Giulia Cecchettin, parla la nonna

La nonna di Giulia Cecchettin è tornata a parlare della nipote e lo ha fatto, come detto, nel corso della trasmissione di Canale 5, Pomeriggio 5. Carla Gatto ha affermato di essere molto triste per la perdita di sua nipote ma ha avuto anche alcuni passaggi molto sentiti relativi al killer, Filippo Turetta.

“Domani (oggi ndr) sarà una giornata molto dolorosa”, ha dichiarato facendo riferimento ai funerali della giovane ragazza. “Giulia era una ragazza forte, ma allo stesso tempo aveva un animo buonissimo, ed era eternamente allegra, per lei andava sempre tutto bene. Era come una ragazzina, amava i pupazzi, era una rosa che sta sbocciando”.

A spiccare, però, un passaggio su Turetta e su cosa Giulia le disse sulla sua relazione con il ragazzo: “Cosa penso di Filippo? Non lo so, non lo conoscevo, l’ho intravisto una volta sola. Giulia era innamorata all’inizio, era il suo primo amore, era una gioia per lei. Pi, quando ha manifestato qualche scontento, ho detto che aveva fatto bene a lasciarlo, che avrebbe dovuto costruire la sua vita andando avanti per la sua strada e che avrebbe trovato l’uomo giusto per lei”.

La polemica per il libro di Carla Gatto

Le parole della donna arrivano dopo le polemiche delle scorse ore. Infatti, la nonna di Giulia era stata presa di mira da una vera e propria valanga di “odio social“. Le ragioni erano ricollegabili all’uscita del suo libro, proprio nelle ore successive alla morte della nipote.

Alcuni utenti social, nfatti, si sono domandati come fosse possibile organizzare un evento culturale mentre la famiglia era ancora in lutto e si sono posti dei dubbi sul come la donna si sia posta in modo “distaccato” verso tale situazione.

A Pomeriggio 5, la Gatto ha trovato, in tal senso, la vicinanza della conduttrice Myrta Merlino: “Ho trovato orribili le polemiche sulla presentazione del tuo libro. Come se tu non avessi il diritto, anzi il dovere, di andare avanti. Anche per Giulia […]”.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2024 19:01

“Prigioniera. Mi spiava con telecamere”: il terribile racconto sugli abusi subiti

nl pixel