La famiglia delle due sorelline Pisanu è distrutta dal dolore, la madre è tornata dalla Romania.

Il papà di Giulia e Alessia, le due sorelle morte tragicamente domenica mattina a Riccione, non si da pace. Ha sempre accompagnato lui le figlie in romagna a ballare, purtroppo sabato scorso stava male e per questo motivo ha permesso alle ragazze di andare in treno. L’ultima telefonata prima di morire le sorelle l’hanno fatto al papà, per comunicargli il loro rientro a casa.

lutto

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Giulia e Alessia: chi sono i genitori e la sorella

I genitori di Giulia e Alessia sono separati, la madre cinquantaduenne, vive da qualche mese dopo la separazione in Romania, suo paese di origine. Appena venuta a conoscenza della tragedia è ritornata in Italia dove resterà fino ai funerali.

Il padre, Vittorio Pisanu, è molto conosciuto e benvoluto nella frazione di Madonna di Castenaso (Bologna) dove ha un’azienda di traslochi con sedi a Bologna e Modena. C’è poi una terza sorella, Stefania, la maggiore tra le tre.

In tanti stanno esprimendo la vicinanza alla famiglia, numerosi i fiori lasciati davanti al binario di Riccione dove si è consumata la tragedia, e davanti a casa della famiglia Pisanu. Anche i compagni di scuola delle due ragazze, hanno espresso tutto il loro dolore attraverso messaggi a distanza.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-08-2022


Vaiolo delle scimmie, stato di emergenza in Illinois e California 

Nancy Pelosi è atterrata Taiwan, cresce la tensione USA-Cina