Si sono tenuti oggi i funerali delle giovanissime Giulia e Alessia Pisanu: il comune di Castenaso ha proclamato il lutto cittadino.

Si sono tenuti nella giornata di oggi, a Castenaso, i funerali delle giovani sorelle, Giulia e Alessia Pisanu. Le due sorelle sono morte rispettivamente all’età di 15 e 17 anni, travolte e uccise domenica dal Frecciarossa alla stazione di Riccione. Secondo quanto riferito dai concittadini delle ragazze, “erano molto amate in paese”.  

Sono tutt’ora in corso le indagini sul caso, su cui probabilmente non verrà mai fata chiarezza. Resta ancora il dubbio sul motivo che ha spinto le due ragazze a scendere nei binari del treno. Nel frattempo la famiglia ha organizzato i funerali delle giovani di Bologna. Il funerale si è tenuto il 5 agosto, dalle 8, nella chiesa della Madonna del Buon Consiglio a Castenaso. Aperta anche la camera ardente, alle 10.30 si celebreranno le esequie. 

Funerale

La cerimonia era aperta a tutti. La famiglia Pisanu in questo momento di dolore ha aperto le porte di casa ai compaesani, per dare l’ultimo saluto alle giovani. La famiglia ha inoltre voluto una cerimonia semplice, che si è conclusa con il trasporto a piedi dei due feretri fino al cimitero del comune, che ha proclamato il lutto cittadino. La famiglia non ha consentito foto, video o audio durante la cerimonia. 

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La tragedia di Giulia e Alessia  

Il fatto è accaduto di mattina presto, verso le 6:40, alla stazione ferroviaria della località turistica. L’impatto con il mezzo è stato terribile e fatale per le due giovani, trascinate per centinaia di metri. I corpi erano in condizioni talmente pessime da non poter essere identificati. Difatti, l’identificazione è avvenuta grazie al ritrovamento del cellulare di una delle due adolescenti.    

Il padre Vittorio: “Non mi sentivo bene, non sono andato a prenderle stavolta”. Le due ragazze erano andate sabato sera a Riccione alla discoteca Peter Pan. A Giulia avevano rubato la borsa, mentre Alessia aveva il cellulare scarico, così un ragazzo aveva prestato il cellulare alle giovani per chiamare il padre. Sono le 6.50, tutto è accaduto molto in fretta: Giulia è scesa sui binari per prima, mentre Alessia si è seduta sulla banchina per raggiungere la sorella. Poi la tragedia: il treno in transito le ha colpite.  

Gli istanti prima della tragedia  

La più grande delle due sorelle, è scesa sui binari dieci minuti dopo il loro arrivo in stazione e sua sorella l’ha raggiunta. Ancora non si capisce il motivo di questo gesto. Le ragazze sono rimaste sui binari per 10-15 secondi prima dell’impatto. Giulia, scesa per seconda sulla banchina, all’ultimo si butta sui binari per salvare la sorella ma rimane coinvolta.  

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-08-2022


Jova Beach Party a Lido di Fermo, 17 lavoratori in nero  

Spara all’impiegato del Mc Donald’s: le patatine erano fredde