Migranti, la sfida di Conte: Italia più rigorosa ma soprattutto più umana

Migranti, Giuseppe Conte assicura: la nuova Italia sarà più umana ma anche più rigorosa di quella disegnata da Matteo Salvini negli ultimi mesi.

Dopo la serie di incontri a Bruxelles il premier Giuseppe Conte p sembrato decisamente pronto e disposto a cambiare l’Italia e l’Europa, forse lasciandosi andare a qualche rassicurazione di troppo. O quantomeno decisamente prematura.

Migranti, Giuseppe Conte promette un’Italia più umana ma anche più rigorosa

Il presidente Conte ha disegnato l’Italia che verrà che, per quanto riguarda i migranti, sarà più accogliente ma anche più rigorosa di quella guidata da Matteo Salvini nelle vesti di Ministro dell’Interno.

Giuseppe Conte
La dichiarazione del Prof. Giuseppe Conte,al termine dell’incontro con il Presidente Sergio Mattarella. (foto di Francesco Ammendola – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

L’impegno dell’Ue: i migranti saranno redistribuiti

Da un punto di vista pratico, in base all’accordo raggiunto – sulla parola – con l’Unione europea, in seguito ad ogni sbarco di migranti in Italia una parte resterà nel nostro paese e una parte sarà redistribuita in altre nazioni. Ma non ci sarebbe nessun obbligo a riguardo, solo un vantaggio economico per i governi disposti a farsi carico del problema. Quindi se nessun paese dovesse farsi avanti il problema resterebbe esclusivamente italiano.

Giuseppe Conte
Roma – Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con il Prof. Giuseppe Conte, oggi 4 settembre 2019. (Foto di Paolo Giandotti – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

La Ocean Viking metterà alla prova la nuova Europa

Con ogni probabilità la prima prova del nove per il governo giallorosso e l’Unione europea sarà la Ocean Viking, al momento in acque internazionali con un centinaio di persone a bordo. Difficilmente il nuovo ministro degli Interni Lamorgese firmerà il divieto di ingresso in acque italiane. A quel punto resterà da vedere se, come, quando e quante persone saranno accolte dai paesi diversi da quello di accoglienza. E resta anche da capire in che modo l’Italia sarà più rigorosa in tema di migranti, A orecchio sembra una frecciata alla Lega…

ultimo aggiornamento: 12-09-2019

X