Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte con la tosse e la voce a Otto e Mezzo. Social scatenati: “La mascherina dov’è?”.

Giuseppe Conte è stato ospite della Gruber nello studio di Otto e Mezzo. Nel corso della sua intervista il premier ha fatto il punto sull’emergenza coronavirus, sul Natale e sul Recovery fund, ma a fare rumore sono stati anche i colpi di tosse del Presidente del Consiglio, che è sembrato visibilmente stanco. Comprensibilmente, aggiungiamo noi. I social non hanno risparmiato critiche a Conte, chiedendo come mai non indossasse la mascherina. E c’è anche chi ha espresso preoccupazione per le condizioni di salute del premier.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

I colpi di tosse di Conte a Otto e Mezzo dalla Gruber

L’intervento di Giuseppe Conte dalla Gruber ha colpito, oltre che per le dichiarazioni del premier, anche per i ripetuti colpi di tosse del Presidente del Consiglio, che sedeva al tavolo con Lilli Gruber. Entrambi erano senza mascherina.

Conte inoltre in diverse occasioni è sembrato tirare su con il naso e molti hanno notato la voce roca. Insomma, diversi indizi, anche rivedendo il video della sua intervista, sembrano suggerire che il premier non sia propriamente in forma smagliante.

In realtà tutto troverebbe una spiegazione anche abbastanza semplice. Non sorprende che Conte sia stanco se non addirittura esausto per i ritmi di lavoro che è costretto a tenere da un anno a questa parte. Il tutto considerare che da mesi è in prima linea – dal punto di vista politico ovviamente – nella lotta all’epidemia. Anche la congestione nasale e la voce roca trovano una facile spiegazione nell’improvviso abbassamento delle temperature.

Di seguito il video dell’intervista di Giuseppe Conte a Otto e Mezzo condiviso sulla pagina Facebook del Presidente del Consiglio.

Coronavirus, Conte senza mascherina con sintomi simil-influenzali

Tutto risolto? Neanche per sogno, non per centinaia di utenti dei social che hanno evidenziato come i sintomi del premier possano essere riconducibili anche al coronavirus. Per questo motivo il Presidente del Consiglio, per dare l’esempio, avrebbe dovuto indossare la mascherina nel corso della sua intervista.

La maggior parte degli utenti che ha scritto sui social ha notato due aspetti. Il primo ovviamente ironico legato all’atteggiamento della Gruber, che avrebbe guardato con malcelata preoccupazione il Presidente del Consiglio ad ogni colpo di tosse. Il secondo aspetto è legato al fatto che il premier, con sintomi sospetti alla luce dei tempi che viviamo, fosse senza mascherina. Un esempio forse non propriamente virtuoso o comunque non pienamente coerente con i messaggi lanciati dal governo da diversi mesi a questa parte.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 24-11-2020


Boccia: “Fuori luogo parlare del cenone con 600 morti”. Salvini: “Spero in un Natale sano”

Dpcm Natale, il nodo degli spostamenti: sì al ricongiungimento familiare