Giuseppe Conte in visita in una scuola della periferia di Roma. Confronto con studenti e dirigente scolastica.

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte si è recato a sorpresa in visita in una scuola della periferia di Roma. L’istituto si trova tra Tor Bella Monaca e Torre Angela, una zona difficile della Capitale.

Di seguito il video con le dichiarazioni del premier Conte alla stampa al termine della visita.

Punto stampa a Roma

In diretta da Roma al termine della visita all'Istituto comprensivo Tor Bella Monaca "Dario Pagano"

Pubblicato da Giuseppe Conte su Giovedì 17 settembre 2020

Conte in visita in una scuola della periferia di Roma

Al termine della visita a sorpresa nella scuola della periferia di Roma, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato con i giornalisti presenti.

I radar del governo sulla scuola non si spengono dopo il primo giorno ma continuano e continueranno per tutto l’anno scolastico. E continueranno con gli investimenti che abbiamo programmato con il Recovery fund. Questo governo non ha mai nascosto le criticità. Sono venuto qui in questa scuola dove c’è un’alta percentuale di extracomunitari e dove c’è un’altissima percentuale di studenti con disabilità. Anche qui l’anno scolastico è ripartito in modo ordinato […]. Gli studenti rispettano le regole con grande disciplina. Come spesso accade i nostri piccoli sono molto responsabili e a volte ci insegnano anche qualcosa.

Continueremo a lavorare, buona parte delle risorse del Recovery fund saranno destinate a potenziare i nostri percorsi formativi. Abbiamo progetti per digitalizzare la scuola italiana, abbiamo tanto da fare […]. Finalmente abbiamo la disponibilità finanziaria per investire […]. Sulla scuola dobbiamo tutti lavorare in modo proficuo, non diamo notizie false”.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

La discussione sul Mes

Parlando con i giornalisti il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato anche del Mes, ribadendo che al momento il governo è concentrato sul Recovery fund.

Sul Mes mi sono già espresso. Se il quadro di finanza pubblica renderà necessario un implemento di risorse il governo valuterà con il Parlamento il ricorso”.

Conte sui decreti sicurezza

Il premier, commentando le dichiarazioni della von der Leyen sul patto di Dublino, ha confermato l’intenzione del governo di procedere con la modifica dei decreti Sicurezza.

“L’Italia ha lavorato molto sulla modifica del Patto di Dublino perché ritiene che svantaggi i Paesi di primo approccio […]. La modifica dei decreti sicurezza è nel piano di governo e lo faremo il primo possibile”.

Il voto di Conte al Referendum sul taglio dei parlamentari

Inevitabile un commento sul referendum sul taglio dei parlamentari.

Il mio voto è a favore del sì perché ritengo che la riforma, collegata con altri interventi, possa essere un primo passaggio per rivalutare in termini di autorevolezza il lavoro dei parlamentari”.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Giuseppe Conte politica primo piano scuola Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 17-09-2020


Temperatura a scuola, il Tar respinge il ricorso del governo contro il Piemonte. Stop ai test obbligatori in Sardegna

Elezioni in Bielorussia, il Parlamento Europeo chiede nuove elezioni (con l’astensione della Lega)