Gli auguri del mondo Milan per Kakà e Van Bommel

Oggi giornata di celebrazioni per due grandi campioni. Kakà compie 37 anni, mentre il mediano olandese ha spento 42 candeline

Il giorno di Pasquetta porta con sé due importanti ricorrenze in casa Milan. Smoking Bianco Kakà, infatti, ha compiuto proprio oggi 37 anni: un compleanno che scatena nei tifosi rossoneri tanti ricordi e anche una massiccia dose di nostalgia, per un tempo vicino ma al tempo stesso remoto. Il calciatore brasiliano, infatti, è stato emblema dell’ultimo Milan vincente a livello globale, con l’accoppiata Champions-Mondiale per club datato 2007. Mark Van Bommel, oggi quarantaduenne, era invece uno dei pretoriani della squadra guidata da Allegri, capace di portare in rossonero l’ultimo scudetto della sua storia: era il 2011.

Kakà: sette campionati di musica e magia per il Milan

Quante sfide abbiamo affrontato e vinto insieme, auguri amico mio!“. Questo, su Twitter, è stato l’augurio formulato a Ricardo Kakà da Andryi Shevchenko, compagno di mille battaglie e trionfi nel Milan dei primi anni 2000: una squadra dai tantissimi piedi buoni, guidata da un maestro come Carlo Ancelotti.

Arrivato in rossonero da quasi sconosciuto, nell’estate del 2003, Kakà ha giocato ben 307 partite ufficiali a Milano, mettendo a segno 104 reti tra 2003 e 2009 e , quindi, nell’annata 2013-2014. Il suo palmares è lunghissimo: uno Scudetto, 2 Supercoppe europee, una Champions League, un Mondiale per club, un Pallone d’oro. Negli occhi dei tifosi, però, restano forse ancor più impresse le sue brucianti accelerazioni, il suo stile felpato e un tocco di palla delizioso.

https://www.facebook.com/andreapirlopaginaufficiale/photos/a.711911308871665/2056122214450561/?type=3&theater

Marc van Bommel, il guerriero al servizio di Allegri

Il mondo rossonero, quest’oggi, ha celebrato anche Marc van Bommel. Il mediano, classe 1977, adesso tecnico del PSV Eindhoven, ha vestito la maglia rossonera nel gennaio del 2011: dopo una lunga militanza nel Bayern Monaco, l’olandese giunge in rossonero a titolo gratuito.

Sarà subito uno dei protagonisti nella vittoria del 18° titolo italiano, arrivato nel maggio di quell’anno. In estate giungerà anche la vittoria della Supercoppa italiana. Dopo una stagione e mezza, Van Bommel andrà a chiudere la carriera nel PSV. Il suo bottino al Milan parla di 50 presenze ufficiali e 2 trofei nello spazio di una stagione e mezzo.

ultimo aggiornamento: 22-04-2019

X