Gli eredi di Bob Marley entrano nel business legale della marijuana

Gli eredi di Bob Marley hanno fatto un accordo con una società di private equity per lanciare il primo brand globale di “erba” a uso ricreativo

chiudi

Caricamento Player...

Nasce ‘Marley Natural‘, il primo marchio globale di marijuana prodotta e venduta legalmente, che prende il nome e il volto del cantante reggae.

A dare l’annuncio sono stati i responsabili della compagnia di Seattle, città dello stato di Washington dove è legale produzione e consumo della cannabis, titolari del marchio e i familiari del cantante morto nel 1981.

Brendan Kennedy, CEO di Privateer Holdings ha detto, in un’intervista a Nbc Today:

“Bob Marley ha iniziato il cammino verso la legalizzazione oltre 50 anni fa, noi l’aiuteremo a finirlo.”

Cedella Marley ha aggiunto:

“Sembra naturale che papà sia parte di tutto questo”

I prodotti di Marley Natural sono lontani anni luce dal ‘mondo ragamuffin’ delle battaglie per la legalizzazione, ma appaiono più prodotti moderni di consumo, complice anche il fatto che il packaging e il marketing è stato affidato alle stesse agenzie di altri grandi marchi globali.

L’immagine della cannabis è da sempre legata a quella di Bob Marley, morto di melanoma nel 1981 a 36 anni, fumava dosi industriali di marijuana nell’ambito della sua fede Rastafarian e diceva che la droga era parte importante della sua crescita spirituale.