Golf: a Francoforte la GTI Clubsport, la Sportsvan R-Line e la Cabriolet

Grandi novità da Volkswagen a Francoforte: presentate la Golf GTI Clubsport, la Golf Sportsvan R-Line e la Golf Cabriolet

chiudi

Caricamento Player...

Della prima vi avevamo già ampiamente parlato: con la nuova Golf GTI Clubsport la Casa tedesca ha presentato il modello per i 40 anni della GTI, sport car che con questo nuovo modello segna 5,9 secondi da o a 100 km/h. Leggi anche: Nuova Golf GTI Clubsport: il modello per i 40 anni della GTI.

La parola chiave per la Sportsvan è “personalizzazione”. Elemento su cui gli ingegneri di Volkswagen hanno puntato davvero molto avvalendosi soprattutto dei pacchetti di personalizzazione R-Line, appositamente sviluppati dalla Volkswagen R GmbH. Siamo precisi: il pacchetto R-Line comprende una gamma completa di dotazioni per esterni e interni. Chi invece non fosse interessato alla personalizzazione degli allestimenti interni può limitarsi, con il pacchetto R-Line Esterni, alla sola carrozzeria. Accanto a tutto ciò Volkswagen offre per la Golf Sportsvan il pacchetto sportivo R-Line con sterzo progressivo, cristalli posteriori oscurati e telaio sportivo. A livello di interni, l’elemento più importante degli allestimenti del pacchetto R-Line è rappresentato dai sportivi, arricchiti da fasce centrali in tessuto Race e fianchetti in microfibra San Remo, su cui è presente il logo R-Line.

Per la Golf Sportsvan, anche in abbinamento ai pacchetti R-Line, sono disponibili tutti e sei i motori della gamma: i quattro turbo benzina a iniezione diretta TSI erogano rispettivamente 85, 110, 125 e 150 CV di potenza. La gamma dei motori Turbodiesel TDI a iniezione diretta ne prevede due, con 110 e 150 CV. Ad eccezione del TSI 85 CV, tutti i motori possono essere ordinati anche con cambio automatico a doppia frizione DSG.

La Golf Cabriolet si presenta a Francoforte, invece, con un forte restyling. A cominciare dal design esterno: il nuvo modello si riconosce fin da subito per il nuovo paraurti anteriore, più sportivo, e ai pronunciati listelli sottoporta. Non finisce qui: da novembre arrivano sei nuovi colori carrozzeria (Dark Moss Green, Blu Mirtillo, Night Blue, Honey Orange, Rising Blue e Dark Iron Grey, tutti metallizzati), un ulteriore colore della capote e sei nuovi modelli di cerchi. Rimangono tutti anche le tonalità più classiche della Golf Cabriolet, che continuano a essere parte della gamma.

La nuova Golf Cabriolet può essere ordinata scegliendo tra quattro motori benzina TSI e due Diesel TDI. In entrambi i casi si tratta di motori turbo a iniezione diretta con una coppia massima consistente. I nuovi TSI erogano rispettivamente 105, 125, 150 e, sulla Golf GTI Cabriolet, 220 CV di potenza. I TDI sono disponibili nelle classi di potenza da 110 e 150 CV

Infine, l’ultima novità sono i sistemi radio di infotainment Composition Colour e Composition Media; debuttano quindi l’App Car-Net con Guide & Inform e l’integrazione per smartphone App Connect. App Connect comprende le interfacce per smartphone MirrorLink, Android Auto e CarPlay.