Google diventa una banca con 'Cache': ecco tutti i dettagli

Google diventa una banca con ‘Cache’

Google diventa una banca. L’azienda è al lavoro per dare vita a Cache, una vera e propria piattaforma bancaria. Ecco come funziona.

ROMA – Dopo Facebook anche Google diventa una banca. Nei prossimi mesi, infatti, dovrebbe prendere vita la piattaforma ‘Cache’. Si tratta di un vero e proprio sistema bancario a disposizione dei propri clienti. Al momento non sono stati forniti molti dettagli sul funzionamento di questo nuovo portale visto che, secondo Wall Street Journal, sarà lanciato solo al termine del 2020.

L’unica cosa, che si sa per certa, è la partecipazione dell’Università di Stanford e di Citigroup, la grande banca statunitense che ha sede a New York.

Quando le grandi aziende diventano banche

Google non è il primo caso di una grande azienda che diventa una banca. Si tratta di un processo in corso ormai da diverso tempo con tutti i social network e motori di ricerca che sono al lavoro per fare concorrenza alle banche con lo strapotere che sembra essere destinato a diminuire nei prossimi anni.

Nonostante questo, i dubbi su questo nuovo sistema restano. Non ci resta che aspettare i prossimi mesi per cercare di capire il funzionamento di queste nuove banche che sono pronte a sfidare gli istituti veri e propri.

Google
fonte foto https://www.facebook.com/GoogleIT/

Perché le tech company vogliono fare le banche?

Al momento non è chiaro il motivo di queste scelte ma i pionieri della Silicon Valley hanno deciso di abbandonare la loro missione rivoluzionaria e sposato un comodo e tranquillo progetto in banca. I dubbi restano visto che al momento non è chiaro il funzionamento di questi nuovi istituti che dovrebbero nascere entro la fine del 2020.

Ma, nonostante lo scetticismo, il futuro sembra essere destinato a cambiare e le grandi compagnie del tech pronte a diventare i veri avversari degli istituti bancari classici e della questione finanziaria.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GoogleIT/

ultimo aggiornamento: 19-11-2019

X