Google Fiber fa scuola anche nell’assistenza tecnica

Google Fiber è il servizio di banda larga venduto direttamente dal motore di ricerca. E ha molti assi nella manica oltre a una velocità mostruosa.

chiudi

Caricamento Player...

Google copre molti settori oltre a quello che lo ha reso famoso, in particolare negli Stati Uniti, e Google Fiber, disponibile solo in alcune città statunitensi, è uno degli esempi più eclatanti di come l’azienda abbia intenzione di entrare anche in mercati decisamente tradizionali, come quello delle infrastrutture. Anche in questo caso, la ricetta di Google è semplice: offrire un servizio migliore dei concorrenti in modo più efficiente.

La velocità non è in dubbio: nelle (poche) città coperte dal servizio, la velocità massima può raggiungere i 1.000 megabit al secondo, dieci volte la connessione casalinga migliore che si può avere in Italia. Per quanto riguarda l’efficienza, Google ha rivelato alcuni dati che fanno tutt’altro che sorridere i suoi concorrenti, spesso al centro di polemiche sull’efficienza del servizio.

Secondo questi dati, gli installatori si sono presentati in orario al 96 per cento degli appuntamenti, e chi si è recato in un centro servizi Google Fiber ha atteso per una media di 60 secondi prima di essere servito. Anche l’assistenza telefonica non è da meno, con un tempo di attesa medio per la risposta di 33 secondi, un dato che farebbe invidia a chiunque abbia mai passato decine di minuti ad attendere una risposta in compagnia di una musica odiosa.

I dati più eclatanti dell'assistenza di Google Fiber in una piccola infografica
I dati più eclatanti dell’assistenza di Google Fiber in una piccola infografica

Fonte foto copertina: Google Fiber Blog