Mario Draghi lavora alla formazione del Governo del Presidente: ma cos’è esattamente? Quali sono le differenze con il governo istituzionale?

La crisi del gennaio 2021 ha portato alla ribalta la definizione di Governo del Presidente, questo ovviamente dopo la scelta del Capo dello Stato Sergio Mattarella di conferire il mandato a Mario Draghi, che ha accettato con riserva.

Cos’è il Governo del Presidente e come funziona

Va detto ad onor del vero che in questo caso la definizione è decisamente indicativa. Il Governo del Presidente nasce nel momento in cui il Capo dello Stato incarica come Presidente del Consiglio una figura, solitamente non politica, esterna al panorama politico esistente. Un tecnico quindi, estraneo o ai margini della politica. Si tratta di norma di una persona di comprovato valore nel suo ambito di appartenenza. Se accetta l’incarico, l’uomo indicato dal Presidente della Repubblica procede con le consultazioni. Se dovesse avere il via libera dalle forze politiche procederebbe con la formazione della squadra di governo e quindi con il voto di fiducia. Il governo del Presidente non è necessariamente estraneo alla politica, nel senso che nell’esecutivo possono esserci ministri appartenenti a forze politiche.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Sergio Mattarella
Sergio Mattarella

Il governo tecnico

Il governo tecnico si avvicina molto al governo del Presidente. Anche in questo caso nasce solitamente quando manca una maggioranza parlamentare forte. Il Presidente della Repubblica conferisce quindi l’incarico ad un tecnico estraneo al mondo della politica. A differenza del Governo del Presidente, anche i ministri sono tecnici, quindi non rispondono ad un partito.

Cos’è il governo istituzionale

Molti parlano in maniera non proprio precisa del governo Draghi come un governo istituzionale. in realtà un governo istituzionale è guidato da un soggetto che ricopre una carica istituzionale. O che ha ricoperto una carica costituzionale. Alta. Solitamente la formazione viene affidata al Presidente della Camera dei Deputati o al Presidente del Senato. L’esecutivo, sostenuto da una larga maggioranza, deve guidare il Paese fino al voto, quindi ha una durata limitata nel tempo.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 04-02-2021


Mario Draghi è di destra o di sinistra?

Mario Draghi accetta l’incarico, cosa succede adesso?