Governo, Di Maio tende la mano a Salvini: “Con la Lega si può fare un buon lavoro”

Le parole del leader del M5s, Luigi Di Maio, al Salone del Mobile di Milano: “Berlusconi? Da ieri è iniziato un nuovo futuro per questo Paese“.

Attacchi a distanza, complimenti, cenni d’intesa. Il rapporto tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini continua ad essere contraddittorio, ma la partita per il governo sembra sempre più legata a una possibile intesa M5s-Lega.

Intercettato dalla stampa durante la visita al Salone del Mobile di Milano, il candidato premier pentastellato ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, riportate da Repubblica: “Con la Lega possiamo fare un buon lavoro. So benissimo il momento politico che la Lega sta passando. Ho avuto modo di testare la sua affidabilità per quanto riguarda le alte cariche del Parlamento e sono sicuro che la Lega,s e sottoscriverà il contratto con il M5s, terrà fede ai patti. Aspettiamo le deduzioni del presidente della Repubblica“.

Governo, Di Maio ‘sotterra’ Berlusconi: “La sentenza di Palermo è uno spartiacque storico

Per dare il via al governo gialloverde servirà però la separazione tra Lega e Fi. Dopo le parole di totale disprezzo di Berlusconi verso i Cinque stelle di ieri, quest’oggi è Di Maio ad attaccare il Cavaliere, complice la sentenza sulla trattativa Stato-mafia: “Da ieri siamo in un momento del Paese in cui stiamo riscrivendo i libri di storia. Un nuovo futuro. La sentenza di Palermo è uno spartiacque tra passato e futuro del Paese“.

Apertura a Salvini, chiusura a Berlusconi, semiapertura anche al Pd. Di Maio ha infatti lasciato uno spiraglio ai dem: “Il professor Giacinto della Cananea ha ultimato il lavoro istruttorio per passare ai contratti di governo per dare un governo a questo Paese, indicando i punti di contatto fra noi e la Lega e fra noi e il Pd“.

Di Maio promuove l’incarico esplorativo a Fico

Dopo aver fallito con l’incarico dato alla Casellati, Mattarella potrebbe provare con il presidente della Camera, Roberto Fico. Un’ipotesi che allieta Di Maio: “Se mi chiedete di Fico, ho solo cose buone da dire. Guardiamo a lui come una figura di garanzia“.

Mentre il leader pentastellato tenta il leghista Salvini, Berlusconi ha provato quest’oggi a ridimensionare quanto detto ieri, sottolineando come Salvini sia l’unico candidato premier del centrodestra, più unito che mai. Una verità su cui permangono forti dubbi.

Roberto Fico
L’abbraccio tra Roberto Fico e Luigi Di Maio (fonte foto https://twitter.com/RLP_CAMPANIA)

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 21-04-2018

Mauro Abbate

X