Il Governo lavora alle riaperture delle attività. Il ministro Speranza ha confermato che presto ci saranno novità.

ROMA – Il Governo lavora alle riaperture di attività ancora chiuse. Dopo le indicazioni arrivate dal Cts, il premier Draghi la prossima settimane dovrebbe convocare un Consiglio dei ministri per valutare le misure da mettere in campo. “Prenderemo decisioni sia su nuove ripartenze che sulle capienze massime di alcuni locali“, ha detto il ministro Speranza citato dall’Ansa.

Parole che potrebbero portare ad una ripartenza anche delle discoteche. La discussione è ancora in corso e presto non si esclude un nuovo confronto con gli esperti.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Le prossime riaperture

L’Italia è pronta a ripartire definitivamente con le prossime riaperture. In Cdm si valuterà la possibilità di dare il via libera alle discoteche. Il sottosegretario Sileri ha ribadito che con il Green Pass sono luoghi sicuri e per questo motivo non si esclude l’ipotesi di dare far riprendere queste attività già da ottobre.

In Consiglio dei ministri, inoltre, dovrebbe autorizzare l’ampliamento della capienza dei teatri, dei cinema e degli stadi e anche su questo tema ci potrebbero essere delle importanti novità. Il Cts ha consigliato di tenere una linea graduale, ma da dentro si spinge per un via libera al 100%.

Discoteca Ferragosto
Discoteca Ferragosto

Due decreti in meno di un mese?

Non si esclude, inoltre, l’ipotesi di mettere in campo due decreti in meno di un mese oppure fissare già in questo provvedimento le date per riaperture al 100% nelle prossime settimane. Ragionamenti in corso e le decisioni saranno prese la prossima settimane.

Ancora non si conosce il giorno del Consiglio dei ministri, ma la partita dovrebbe chiudersi nei primi giorni per poi tra mercoledì e giovedì convocare la riunione e deliberare quanto deciso nelle ore precedenti. Un passaggio che resta fondamentale per garantire un ritorno alla normalità ed una ripartenza dell’economia.

governo Draghi

ultimo aggiornamento: 30-09-2021


Sarkozy condannato a un anno per finanziamento elettorale illecito

Centrodestra, Meloni in ritardo e Salvini va via. Poi la precisazione: “Nessuna tensione, solo un imprevisto”