Governo diviso su scuola, cantieri e Atlantia: si procede a rilento

Scuola, cantieri e Atlantia: governo diviso, i lavori procedono a rilento

Il governo è diviso su Scuola, cantieri e dossier Atlantia. Conte costretto a mediare.

Governo fermo, scontro sulla scuola (ma non solo). Nella maggioranza si è aperto un fronte sul tema della scuola, nello specifico sui concorsi. Non è bastato un vertice di tre ore per risolvere la questione.

La scuola ferma il governo: niente accordo nella maggioranza

Il Partito democratico e Le bocciano la clausola di emergenza della Ministra Azzolina, pronta ad annullare la selezione in presenza nel caso in cui dovessero tornare ad aumentare i contagi. La proposta è quindi quella della selezione per titoli, ipotesi che non piace al Movimento 5 Stelle e alla Ministra Azzolina.

Il governo rischia di presentarsi in commissione al Senato senza un accordo in grado di compattare la maggioranza, che rischia quindi di andare sotto al voto.

Giuseppe Conte
16/05/2020 Roma – conferenza stampa Presidente del Consiglio dei Ministri / foto Alessandro Serrano’/Pool/Insidefoto/Image nella foto: Giuseppe Conte

Italia Viva in pressing su Conte per i cantieri

Altro tema spinoso è quello dei cantieri. Il leader di Italia Viva non ha nascosto di aver presentato al Presidente del Consiglio le proposte di Italia Viva, che sono diventate particolarmente pressanti dopo il voto su Bonafede.

Il premier si è impegnato in prima persona ma anche in questo caso sembra destinato a scontrarsi con le visioni differenti all’interno della maggioranza. Italia Viva guarda al Modello Genova, e non è un mistero. Il Partito democratico ha affidato le proprie rimostranze alla ministra in quota De Micheli, che frena la corsa dei renziani.

E poi c’è il dossier Atlantia

A complicare la situazione c’è anche il nuovo fronte che si è aperto proprio nelle ultime ore, quello legato al dossier Atlantia, con la società che ha deciso di passare alle vie legali.

ultimo aggiornamento: 24-05-2020

X