Gran Bretagna: boom di immigrati italiani

Aumentano vertiginosamente in connazionali che scelgono di vivere in Gran Bretagna. Londra è già la 13esima città italiana per popolazione

chiudi

Caricamento Player...

Non è una novità che gli Italiani siano stati un popolo di migranti; e che per certi versi continuino a esserlo. Ma è comunque sorprendente il dato che emerge dall’Ufficio nazionale di statistica (Ons), e che testimonia che nell’ultimo anno 330mila connazionali hanno scelto di trasferirsi in Gran Bretagna. Insomma: 94mila in più rispetto al periodo precedente, un’impennata da record per gli italiani, che in 57.600 si sono registrati ai servizi di previdenza sociale (l’anno precedente si sono fermati a 42mila), facendo segnare un aumento del 37%. A lanciare la notizia nel regno di sua maestà – con toni un po’ preoccupati – è stato il «Daily Telegraph».

Una storia fatta di luce e di ombre quella degli italiani, soprattutto giovanissimi, che vanno a cercar fortuna in terra d’Albione. Meta privilegiata per la maggior parte dei casi è Londra, che in termini di popolazione può essere considerata la tredicesima città d’Italia, visto che vi risiedono più 250mila cittadini del nostro Paese. A conti fatti, sulle rive del Tamigi ci sono poche migliaia di abitanti in meno rispetto a una città come Verona.

I numeri di Italiani in Inghilterra riportati dal «Daily Telegraph» rientrano però in una più ampia panoramica sui flussi migratori del Regno Unito. Ammontano infatti a oltre 8 milioni gli stranieri, di cui 269mila i cittadini Ue. Fra i 94mila ingressi in più rispetto all’anno precedente, 56mila riguardano sono dall’Unione europea, mentre 39mila da Paesi extra-Ue.

Fonte Foto: mobiquityinc.com