Grasso apre al Pd e Fi: “Disponibile a governo di scopo per modificare la legge elettorale”

Il leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso, apre a una collaborazione con Renzi e Berlusconi.

Pietro Grasso non chiude totalmente al Pd e a Fi. Intervenuto a ‘Porta a Porta’ su Rai 1, il leader di LeU si è detto disponibile a una collaborazione di scopo, finalizzata a modificare la legge elettorale. Queste le sue dichiarazioni, riportate dall’Ansa: “Noi siamo una forza di sinistra responsabile di governo, se ci dovesse essere questo scopo e il presidente Mattarella ce lo chiedesse noi saremmo disponibili. Leu è qualcosa di nuovo, transitorio, perché è un progetto elettorale che viene dall’unione di tre partiti. Noi abbiamo questo progetto, di creare il nuovo partito della sinistra. Il progetto non è finalizzato alle elezioni, è più ambizioso“.

Grasso apre a collaborazione con Pd e Fi, Renzi avverte: “Rischio governo estremista

Mentre il leader di LeU apre a collaborazioni con gli altri partiti centristi, il segretario del Pd, Matteo Renzi, ha lanciato l’allarme su un possibile governo Lega-M5s: “Il rischio di un governo estremista c’è, non escludo nemmeno un governo tra Grillo e la Lega. Ecco perché dico voto utile, voto utile, voto utile. Governo M5s-LeU? Non so se lo vogliono fare, ma sicuramente non hanno i numeri“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-02-2018

Mauro Abbate

X