Green pass per bambini e minorenni: come funziona e quali sono le regole da conoscere prima di mettersi in viaggio.

Arrivati a fine luglio, gli italiani iniziano a programmare le vacanze estive e in questo 2021 bisogna fare i conti con la certificazione verde. Chiarito come si ottiene per i soggetti adulti, vediamo ora quali sono le regole del Green Pass per i bambini.

Come ottenere la certificazione verde

In Italia uno dei modi per ottenere il Green Pass è quello di fare il vaccino contro il Covid. Si ottiene la certificazione dopo 14 giorni la somministrazione della prima dose e viene rinnovata al completamento del ciclo vaccinale, quindi dopo la somministrazione della seconda dose a meno che non si faccia il vaccino monodose Johnson & Johnson.

In linea generale, la certificazione si ottiene in 4 casi:

a 14 giorni di distanza dalla somministrazione della prima dose del vaccino (o dalla somministrazione del vaccino monodose);

al completamento del ciclo vaccinale (nel caso in cui si faccia un vaccino che prevede la somministrazione di due dosi);

con tampone o test rapido con esito negativo effettuato nelle 48 ore precedenti;

con certificato di guarigione dal Covid nei sei mesi precedenti.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Coronavirus Covid
Coronavirus

Il Green Pass per i bambini e minorenni: le regole

La certificazione verde, che come noto serve per viaggiare e per partecipare ad eventi come ad esempio le cerimonie dopo i matrimoni, è obbligatoria per i bambini dai 2 anni di età in su. Quindi neonati e bambini fino a due anni non devono avere il green pass.

I bambini di età inferiore ai sei anni non dovranno fare il test. Dai sei anni in su invece è obbligatorio il tampone.

I ragazzi dai dodici anni in su possono ottenere la certificazione con il tampone o con il vaccino.

Il grande punto interrogativo al momento riguarda i bambini di età compresa tra i due e i cinque anni, che devono avere il Green Pass ma non dovranno fare il test. Non è chiaro se debbano avere dei documenti o se basterà che i genitori o le persone con le quali si muovono abbiano il green pass. Il consiglio è quello di rivolgersi al numero di pubblica utilità 1500 per capire come muoversi in base al Paese che si vuole raggiungere.

TAG:
coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 27-06-2021


MotoGP, doppietta Yamaha ad Assen: Quartararo davanti a Vinales. Mir sul podio. Caduto Rossi

Incidente sul lavoro a Taranto, grave un operaio