Prime multe in Italia per il mancato rispetto delle regole sul Green Pass. Ma l’esame sembra essere superato.

ROMA – Prime multe in Italia dopo l’entrata in vigore dell’obbligo del Green Pass. Il Viminale ha dato il proprio via libera ad effettuare dei controlli per verificare l’effettivo rispetto delle regole. E, secondo quanto riportato da RaiNews24, le sanzioni sono arrivate ad Asti, ma in generale l’esame è stato superato a pieni voti in tutta la Penisola.

La situazione non ha creato, al momento, particolari problemi. La certificazione verde, almeno in questa prima giornata, è stata utilizzata specialmente per i musei. I ristoranti e i bar sono riusciti a sfruttare i tavoli fuori anche per le temperature, ma già la prossima settimana potrebbe essere fondamentale per capire i reali effetti di questa misura.

La Cnn licenzia tre dipendenti perché entrati in sede senza vaccino

Green Pass che ormai è utilizzato ovunque. La Cnn ha deciso di licenziare tre dipendenti perché sono entrati in sede senza essersi vaccinati. “Tutti e tre – si legge nella nota firmata dall’amministratore delegato Zucker inviata ai lavoratori e riportata dall’Adnkronos sono stati sollevati dai loro incarichi. Lasciatemi essere chiaro. Abbiamo una politica della tolleranza zero su questo. Dovete essere vaccinati per entrare in ufficio. E dovete essere vaccinati per poter lavorare sul campo, con altri dipendenti, anche se non entrate in sede“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Vaccino Covid
Vaccino Covid

In Italia la discussione sul luogo di lavoro è ancora aperta

Una decisione simile potrebbe essere presa in futuro in Italia, ma ancora i nodi non sono stati sciolti. Il ministro Orlando ha ribadito che qualsiasi scelta sarà fatta con il dialogo e per questo motivo non sembrano esserci novità in poco tempo.

Il premier Draghi subito dopo la pausa estiva potrebbe decidere di convocare una cabina di regia per ragionare su un uso più ampio del Green Pass.

ultimo aggiornamento: 06-08-2021


Apple, in arrivo il software per cercare foto di pedopornografia su iPhone degli utenti

Camorra, Maria Licciardi arrestata a Roma la boss del clan dell’Alleanza di Secondigliano