Salvini torna a parlare della Gregoretti e invita tutti in tribunale

Gregoretti, Salvini ‘invita’ tutti in Tribunale: Processano l’idea di un’Italia sicura, aspetto anche voi

Il leader della Lega Matteo Salvini torna a parlare del caso Gregoretti in occasione di un comizio ad Ozzano, Bologna: “Vi aspetto in Tribunale”.

Matteo Salvini torna a parlare del caso Gregoretti e lo fa il giorno successivo al voto della Giunta immunità del Senato che, proprio grazie ai voti dei cinque leghisti presenti, ha chiesto il voto per il leader della Lega.

Caso Gregoretti, Matteo Salvini; “Se mi chiamano in Tribunale aspetto anche voi. Non sarà un processo a un uomo ma ad un’idea di Italia”

In occasione di un comizio tenuto ad Ozzano, Bologna, Matteo Salvini ha parlato del possibile processo per il caso della Gregoretti (quali sono le tasse successive al voto della Giunta) e ha invitato i suoi sostenitori a presentarsi in Tribunale per difendere l’idea di un’Italia sicura e libera.

“Se mi chiamano in tribunale , siccome non sarà un processo a un uomo, ma un processo a un’idea di un’Italia bella, sicura, libera , in tribunale aspetto anche voi”.

Matteo Salvini Roma
fonte foto https://www.facebook.com/legasalvinipremier/

Salvini, “Devono avere paura quelli che hanno fatto qualcosa di sbagliato, non chi ha fatto qualcosa di giusto”

Salvini ha poi ribadito di non temere il processo, ma di voler chiarire una volta per tutte la sua posizione sul tema dei migranti. Il leader della Lega ha raccolto la sfida e ha rilanciato puntando il dito contro l’attuale maggioranza di governo che si era schierata per mandarlo a processo per rispondere dell’accusa di sequestro di persona.

“Sono il primo politico a essere felice se mi mandano a processo perché devono avere paura quelli che hanno fatto qualcosa di sbagliato, non chi ha fatto qualcosa di giusto”.

ultimo aggiornamento: 21-01-2020

X