Guasti sul nodo ferroviario di Firenze per dei problemi al nuovo software. Diversi i disagi registrati per gli utenti.

FIRENZE – E’ stato un sabato 4 dicembre molto complicato per i pendolari e gli italiani che hanno deciso di mettersi in viaggio in vista dell’Immacolata. Dei guasti, infatti, sono stati registrati sul nodo ferroviario di Firenze a causa dei problemi avuti dal nuovo software.

Disagi, come detto, per tutti i viaggiatori. Secondo quanto scritto da La Repubblica, sono stati registrati dei ritardi anche superiori alle tre ore per le Frecce. La situazione sembra essere destinata a tornare alla normalità nelle prossime ore, ma siamo certi che avremo ricorsi da parte di tutti gli italiani e non per questi problemi.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La rabbia degli utenti sui social

Come detto, la notizia dei ritardi non è stata ben accettata dagli utenti. La rabbia è stata espressa in particolare sui social dove non sono mancate le critiche a Ferrovie dello Stato. Da parte sua l’azienda ha confermato il guasto dei sistemi di gestione della circolazione, ma la situazione è destinata a tornare alla normalità in davvero poco tempo.

Una situazione che ha provocato diversi disagi sulla tratta di Firenze e nei prossimi giorni potrebbero arrivare le prime richieste di rimborso da parte degli utenti per questi problemi.

Treno Milano
Treno

In tilt il nuovo software

I problemi sono nati dalle difficoltà registrate con il software istallato da poco. Al momento non si hanno altri particolari notizie e la stessa azienda ha preferito non entrare nei dettagli e la speranza quella di non registrare ancora in futuro questi guasti.

La situazione sullo snodo di Firenze sembra essere destinata a ritornare alla normalità entro sera. Sicuramente i disagi sono stati diversi e, per questo motivo, gli utenti sono pronti a chiedere il rimborso per i ritardi avuti in questa giornata di sabato 4 dicembre.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 04-12-2021


Covid, chi sono i ricoverati in terapia intensiva

Omicidio a Roma, 30enne ucciso nell’androne di un palazzo: indagini in corso