E’ guerra dei dazi tra Stati Uniti e Unione Europa. Il WTO ha dato il via libera alle tariffe su beni di importazioni UE per 7,5 miliardi di dollari.

WASHINGTON (STATI UNITI) – E’ guerra dei dazi tra Stati Uniti e l’Unione Europea. Ad alimentare la fiammella della tensione questa volta è stato il WTO con la sentenza che consente a Washington di inserire un’imposta pari a 7,5 miliardi di dollari su tutti i prodotti importazione UE.

Il motivo? Il supporto illegale del blocco europeo ad Airbus. Una battaglia che ormai dura da diversi anni ma che rischia di mettere in serio rischio il rapporto tra le due potenze mondiali. L’Organizzazione, inoltre, si è detta pronta a rendere ancora più tese le relazioni commerciali tra USA e UE.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Bruxelles pronta a reagire

Bruxelles si è detta pronta a reagire in caso di eventuali dazi: “Anche se gli Stati Uniti hanno avuto l’autorizzazione dal WTO – ha precisato la commissaria UE Cecilia Malmstroem scegliere di applicare le contromisure adesso sarebbe miope e controproducente. Restiamo pronti a trovare una soluzione equa, ma se gli USA decidono di imporre le contromisure autorizzare dal Wto, la UE non potrà che fare la stessa cosa“.

Airbus
fonte foto https://twitter.com/Airbus

Trump pronto a tassare anche i prodotti italiani

Ma nel mirino di Donald Trump sono finiti anche i prodotti italiani. Per esempio una bottiglia di Prosecco nella grande distribuzione americana potrebbe passare da 10-15 euro a 20-30 euro.

Aumenti previsti anche per il Grana Padano che rischia di passare dai 30-35 euro ai 60-75 euro in cado di dazi al 100%. Possibile crescita del prezzo anche per pasta con il prezzo che, secondo la Coldiretti, dovrebbe passare a 3,75 euro. L’olio d’oliva sembra essere destinato ad un prezzo di 24,77 euro. Potrebbero aumentare il costo anche della mozzarella (da 41,3 euro al chilo a 82,6) e del prosciutto di Parma o di San Daniele destinato ad arrivare fino ai 70-90 euro.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-10-2019


Manovra, scontro nel governo sull’Iva. Il M5S: “No alla rimodulazione”

Manovra, detrazioni solo con carte e novità sulle colf. Conte rassicura: “L’Iva non aumenterà”