Guerra in Ucraina: il racconto della giornata con gli ultimi aggiornamenti

18.40 – Di Maio: “L’Italia non porrà alcun veto ad eventuali nuove sanzioni sull’energia dalla Russia ma vuole un tetto Ue sui prezzi del gas”.

17.40 – Jersey, paradiso fiscale, ha congelato beni per 7 miliardi di dollari riconducibili all’oligarca russo Roman Abramovich.

16.30 – L’arcivescovo maggiore Sviatoslav Shevchuk, capo della Chiesa greco-cattolica ucraina, denuncia l’uso di bombe a grappolo a Kharkiv.

15.40 – Il Consiglio Ue ha deciso di stanziare altri 500 milioni di aiuti militari per le forze armate ucraine, arrivando così a 1,5 miliardi.

15.00Nuove sanzioni in arrivo da Londra dal 14 aprile: la Gran Bretagna vieta le importazioni di ferro e acciaio dalla Russia.

14.15 – Il Viminale riferisce che ad oggi sono 91.846 le persone in fuga dal conflitto in Ucraina arrivate in Italia.

13.30 – La Finlandia deciderà se candidarsi per aderire alla Nato nelle prossime settimane, ha riferito il primo ministro del Paese, Sanna Martin, come riportato dal Guardian.

13.15 – Dmytro Zhyvytskiy, responsabile militare della regione di Sumy, ha riferito: “Oltre 100 civili uccisi a Sumy, anche bimbi e anziani“.

12.50 – Zelensky durante il discorso al Parlamento estone ha affermato: “500.000 ucraini portati in Russia con la forza“.

12.00 – Il ministero della Difesa di Ankara citato dalla Tass, afferma che la Turchia ha messo a disposizione navi per evacuare civili a Mariupol.

11.15 – Il portavoce del ministero della Difesa ucraino, Oleksandr Motuzyanyk, smentisce la presunta resa di 1.026 soldati ucraini a Mariupol.

10.30 – Il Ministero della Difesa russo citato dalla Tass, afferma che 1.026 militari ucraini si sono arresi a Mariupol.

09.45Papa Francesco nel corso dell’udienza generale ha affermato: “La guerra di questi giorni è un oltraggio blasfemo a Dio”.

08.50 – Mariupol: 100 mila civili aspettano di essere evacuate dalla città.

08.30 – Il guardian riferisce che: I presidenti di Polonia, Lituania, Lettonia ed Estonia sono diretti a Kiev per incontrare Zelensky.

08.10 – Almeno 20 giornalisti sono stati uccisi da inizio conflitto in Ucraina.

07.30 – Il ministero dell’Interno ucraino, citato da Sky News, ha riferito che: Più di 720 persone sono state uccise a Bucha e in altri sobborghi di Kiev occupati dalle truppe russe e più di 200 sono considerate disperse.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

live

ultimo aggiornamento: 13-04-2022


Ucraina, reportage da Borodyanka: la città è destinata a scomparire

Italia in lutto: morta la storica fotoreporter