Guru arrestato a Montepulciano. L’uomo è finito in manette mentre la moglie ha l’obbligo di dimora.

MONTEPULCIANO (SIENA) – Guru arrestato a Montepulciano. Il blitz della Squadra Mobile è scattato nel pomeriggio di venerdì 21 agosto 2020 con gli inquirenti hanno arrestato il 46enne e deciso l’obbligo di dimora per la compagna.

Gli approfondimenti sono in corso con gli interrogatori e le testimonianze che potrebbero essere fondamentali per chiarire meglio quanto successo. Fino ad ora le vittime sono dieci, ma il numero potrebbe aumentare nei prossimi giorni visto che molte persone potrebbero non aver denunciato quanto successo.

Le indagini

Le indagini sono partite dopo la denuncia della madre di una delle vittime. La figlia, infatti, si comportava in modo sfuggente e aggressivo e soprattutto aveva fatto una donazione di 8.000 euro all’associazione.

Gli approfondimenti hanno scoperto una vera e propria associazione a delinquere con il guru che promuoveva la medicina alternativa per far riprendere le persone, ma in realtà otteneva sesso o soldi. Il blitz della polizia ha portato al fermo del guru mentre per la moglie è stata emesso un mandato di obbligo di dimora. Le indagini continueranno nei prossimi giorni per cercare di ricostruire meglio quanto succedeva a Montepulciano.

Auto polizia
Auto polizia

Dieci le vittime

Le vittime fino a questo momento accertate sono dieci. Un numero destinato ad aumentare nelle prossime settimane visto che molte donne potrebbero non aver denunciato quanto succedeva in questa struttura.

Una vicenda di violenze sessuali che ha diversi punti da chiarire. Fino a questo momento in carcere è finito il guru con la moglie che ha l’obbligo di dimora. Le indagini sono ancora in corso e presto ci potrebbero essere delle importanti novità su questi episodi. Per le vittime l’incubo potrebbe essere finito anche se non sarà semplice dimenticare quanto successo in questi anni.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca guru montepulciano violenza sessuale

ultimo aggiornamento: 21-08-2020


34enne incinta muore a Cosenza. Il Pronto Soccorso l’aveva rimandata a casa due giorni prima

Uccide la moglie e poi si suicida, dramma a Quartucciu