Hakan Çalhanoglu: “Mi ispiro a Kakà. Che responsabilità la numero 10”

Hakan Çalhanoglu parla ai microfoni della Bild: “Arrivare al Milan ed indossare subito la maglia numero 10 non è semplice. Gli occhi sono puntati su di me”.

chiudi

Caricamento Player...

MILANO – Hakan Çalhanoglu questa sera non scenderà in campo nel derby perché out per squalifica. Il giocatore turco ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni della Bild dove ha toccato tanti argomenti: “Non è facile – dichiara – arrivare al Milan ed indossare subito la maglia numero 10. Tante persone si aspettano qualcosa, sento addosso questa responsabilità. So che tutti gli occhi sono su di me“.

Hakan Çalhanoglu: “Mi ispiro a Kakà. Il periodo di squalifica in Germania è stato tra i più difficili”.

Hakan Çalhanoglu ha parlato anche del suo idolo: “Il mio modello è Kakà. Come me gli piace andare in profondità e dirigere il gioco. Mi piace prendermi delle responsabilità in campo e dare ritmo alla manovra della mia squadra. Ho visto tanti suoi video su Youtube“. Chiusura finale sulla squalifica che ha condizionato la sua ultima parte di stagione in Bundesliga: “Il periodo è stato difficile per me. Andare a mattina fuori per allenarmi e poi non poter scendere in campo, mi sentivo inutile. Ho avuto tanti problemi a dormire in quei periodi, la squalifica non mi ha fatto bene dal punto di vista mentale“.