Gattuso svela la sua ‘arma segreta’

Hakan Calhanoglu è l’arma in più nel gioco di Gennaro Gattuso: la crescita del turco libera Suso sulla destra.

Milan, Hakan Calhanoglu ora è un valore aggiunto. Dopo un lungo periodo da oggetto misterioso, il giocatore turco è rinato grazie a Gennaro Gattuso e rappresenta ora una delle fonti del gioco del Milan.

La chiave tattica per liberare Suso

L’intesa con Giacomo Bonaventura migliora partita dopo partita e la crescita del turco costringe i difensori avversari a una scelta: o si ingabbia Suso e si lascia spazio sulla sinistra oppure si copre a tutto campo correndo il rischio di lasciare a Suso l’uno contro uno.

Hakan Calhanoglu di certo deve trovare maggiore continuità nel corso dei novanta minuti, ma in diverse occasioni ha dimostrato di essere in grado di spaccare le partite con le sue progressioni palla al piede.

Una delle giocate più frequenti della squadra di Gattuso è la variazione del fronte d’attacco: a differenza di quanto accaduto nelle prime gare, la manovra non si sviluppa solo sulla corsia di destra ma passa anche per quella di sinistra ed è qui che entra in scena l’ex Bayer Leverkusen, ora in grado di attaccare lo spazio o di spazzare il campo con aperture anche di cinquanta metri a liberare Suso sul lato debole.

Hakan Calhanoglu
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Bravo Gattuso a scommetterci

Fermo a lungo a causa di una squalifica, Hakan Calhanoglu è arrivato in rossonero in uno stato di forma decisamente non ottimale. Come noto con Vincenzo Montella ci sono stati diversi problemi legati alla preparazione atletica della squadra e a risentirne sono stati in particolar modo i nuovi arrivati.

Un altro problema è stato quello del ruolo: Hakan Calhanoglu è stato lanciato prima come attaccante esterno, poi come centrocampista e anche come trequartista: tante nozioni senza però la possibilità di giocare con continuità.

Gennaro Gattuso invece ci ha scommesso: lo ha tirato a lucido e poi lo ha schierato con convinzione da attaccante esterno nel 4-3-3 raccogliendo poi i frutti del duro lavoro svolto sul campo d’allenamento. E ha avuto ragione.

Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 17-02-2018

Nicolò Olia

X