Harley-Davidson, nuova strategia per la crescita del marchio

Con il nuovo piano, l’azienda statunitense punta ad espandere la propria clientela offrendo una gamma di prodotti più ampia, dalle moto di media cilindrata all’elettrico.

La Harley-Davidson ha varato il “More Roads to Harley-Davidson”, ovvero il piano di sviluppo aziendale al 2022. Gli obiettivi della nuova strategia prevedono l’espansione sul mercato nazionale, la crescita in ambito internazionale (e in questo senso si colloca anche la possible apertura di uno stabilimento di produzione in Europa) e l’occupazione di un numero maggiore di segmenti del mercato. In aggiunta, l’azienda intende rafforzare la solidità finanziaria dei propri concessionari e a rendere più variegati i canali di vendita.

La gamma Harley-Davidson punta a nuovi segmenti di mercato

Nell’ottica di ampliare la propria presenza sul mercato, verrà introdotta una nuova piattaforma modulare Harley per moto di cilindrata compresa tra 500 cc e 1.250 cc; la nuova strategia commerciale prevede anche maggiori investimenti su motocicli di taglia minore, ossia con cilindrate comprese tra i 250 cc e i 500 cc, da destinare principalmente ai mercati emergenti in collaborazione con un partner asiatico. L’intento è quello di consolidare la posizione del marchio nel segmento delle moto di grossa cilindrata, proseguendo lo sviluppo di motociclette Touring e Cruiser, e al contempo ampliare e diversificare la gamma della propria offerta.

L’azienda americana non trascura neanche le più recenti tendenze del mercato automobilistico, dove grandi sforzi vengono profusi per lo sviluppo della mobilità sostenibile. Anche la Harley-Davidson, infatti, punta a sviluppare una moto elettrica, benché molti puristi potrebbe storcere il naso per l’assenza del tipico ‘sound’ di una Harley. In tal senso, la prima Harley-Davidson elettrica è attesa per il 2022 con il lancio della LiveWire.

Harley-Davidson
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/77584414@N05/7213533394

Il piano industriale Harley-Davidson al 2022

La crescita dell’azienda passerà anche dal potenziamento del coinvolgimento dei clienti e dei canali di vendita al dettaglio, a partire dal portale ufficiale Harley-Davidson.com fino a nuove strategie commerciali che si basino su partnership con operatori di e-commerce e fornitori a livello globale; in tal modo la Harley punta a poter raggiungere più facilmente un pubblico e una clientela molto più vasti.

Il presidente e amministratore delegato della casa motociclistica di Milwaukee, Matt Levatich, ha dichiarato: “Il piano che annunciamo oggi vuole sfruttare le grandi potenzialità del marchio, in termini di eccellenza produttiva, appeal globale e rete di concessionari. Questo piano porterà ad una comunità Harley-Davidson allargata e diversificata, con margini e cash flow da azienda leader del settore”.

“Il marchio Harley-Davidson è un’icona – ha aggiunto Levatich – ma non siamo statici. Stiamo andando avanti, seguendo lo spirito che ha guidato i fondatori dell’azienda nel 1903. Tutti i dipendenti e i concessionari hanno superato le sfide che si sono presentate lungo il tragitto. Questo nuovo piano ridefinirà gli attuali confini del brand, raggiungendo un maggior numero di clienti”.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/congiuluc/9228994272

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/77584414@N05/7213533394

ultimo aggiornamento: 09-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X