Hellas Verona-Napoli 1-3, gli azzurri rispondono alla Juventus

Buona la prima con qualche sofferenza nel finale per il Napoli che ha dominato al Bentegodi contro il Verona. A segno anche Milik.

VERONA – Dopo il successo della Juventus, anche il Napoli non sbaglia all’esordio andando a vincere in casa dell’Hellas in un match dominato per oltre 80 minuti. Un calo nel finale ha permesso di rientrare in partita gli scaligeri quando ormai era troppo tardi.

Uno-due Napoli. Il Verona va subito al tappeto

Primo tempo giocato molto bene dal Napoli che crea vari pericoli dalle parti di Nicolas soprattutto con Lorenzo Insigne ma il portiere avversario si è sempre fatto trovare pronto. Faticano i padroni di casa che non si fanno mai vedere da Reina se non con un tiro di Bessa che non inquadra la porta. Il match si sblocca al 32′: cross di Callejón, uscita a vuoto dell’estremo difensore brasiliano e Souprayen la manda nella propria porta. Passano sei minuti ed arriva il raddoppio: Insigne lancia Milik che con il destro incrocia benissimo. Nel finale prima vera occasione per il Verona con Cerci ma Reina manda in angolo.

Ghoulam cala il tris. Pazzini la riapre su calcio i rigore

Nella ripresa il Verona alza il ritmo e va vicino al gol con Verde: bellissimo il sinistro al volo del ragazzo napoletano ma Reina si supera e salva il risultato. Dopo il rischio passato i ragazzi di Sarri ritornano a prendere in mano le redini di gioco e si fanno vedere nuovamente dalle parti di Nicolas con Chiriches e Milik. Al 62′ arriva il tris di Ghoulam: bel duetto tra Mertens e Insigne, il portiere scaligero salva sul belga ma non può nulla sulla conclusione del terzino marocchino. I partenopei vanno vicini al poker due volte con Insigne ma subito dopo abbassano il ritmo e il Verona va prima ad un passo dalla rete con Pazzini. Subito dopo accorcia il risultato sempre con il suo attaccante (83′) che trasforma un calcio di rigore assegnato per un fallo di Hysaj su Bessa che costa l’espulsione al terzino albanese. Il Verona cerca di sfruttare la superiorità numerica per riaprire il match e ci va vicino con Pazzini ben fermato da Reina e con Caceres, colpo di testa fuori. Dopo questi due sussulti il Napoli ritorno a controllare il match e porta a casa una vittoria fondamentale per rispondere alla Juventus.

Il tabellino del match

Hellas Verona-Napoli 3-0

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas; Ferrari A., Cáceres, Heurtaux (86′ Valit), Souprayen; Rômulo, Büchel, Zaccagni (64′ Fares); Cerci (72′ Pazzini), Bessa, Verde. A disp. Silvestri, Coppola, Zuculini B., Fossati, Caracciolo, Bearzotti, Felicioli, Laner. All. Pecchia

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (66′ Allan), Callejón (73′ Giaccherini), Milik (61′ Mertens), Insigne. A disp. Rafael, Sepe, Mario Rui, Jorginho, Maggio, Maksimovic, Rog, Albiol. All. Sarri

Arbitro: Sig. Michael Fabbri di Ravenna

Marcatori: 32′ aut. Souprayen (N), 39′ Milik (N), 62′ Ghoulam (N), 83′ rig. Pazzini (H)

Ammoniti: Heurtaux, Rômulo (H); Giaccherini (N)
Espulso: all’81’ Hysaj per un fallo da ultimo uomo

ultimo aggiornamento: 19-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X