Higuain e Napoli, guerra infinita: l’argentino porta De Laurentiis in tribunale

All’inizio fu grande amore, poi venne la Juventus. Così possiamo riassumere in pochissime parole il rapporto tra Higuain e il Napoli, l’amante sedotto e abbandonato, tradito e ferito nell’orgoglio. Dopo gli applausi e i cori, i tifosi partenopei hanno ritrovato l’argentino da avversario – implacabile – e lo hanno sommerso di fischi. Il Pipita ha risposto a modo suo, con i gol. Poi quel dito puntato contro la tribuna autorità, contro Aurelio De Laurentiis, la frase pronunciata dal giocatore verso il numero uno azzurro (È colpa tua), e il sospetto che dietro alla cessione dell’attaccante ex Real Madrid si nasconda una vicenda più grande di quella consegnata alla stampa e ai tifosi.

Higuain chiama De Laurentiis in tribunale

Higuain infatti, come riportato da La Gazzetta dello Sport, avrebbe fatto una richiesta al collegio arbitrale per risolvere le pendenze economiche con il club partenopeo, il quale sarebbe debitore verso l’argentino di 600mila euro, ossia i proventi risalenti alla passata stagione provenienti dalla cessione del diritto d’immagine del giocatore. La questione, lontana da una risoluzione consensuale, sembra destinata a risolversi nelle aule del tribunale sportivo. Insomma, difficile pensare a un epilogo del genere quando il giovane Higuain trovava con la maglia del Napoli il degno riscatto dopo la delusione spagnolo made in Madrid.

TAG:
Juventus

ultimo aggiornamento: 06-04-2017


Montella ritrova Suso, il Milan può tornare a sognare

Mati Fernandez: “Possiamo ancora arrivare in Europa”