Nomine Ue, i candidati alla Commissione Affari economici

Ue, la von der Leyen prepara la sua squadra: inizia la corsa agli Affari economici

Nomine Ue, i candidati alla Comissione Affari economici, Gentiloni è tra le possibili alternative ma non è il favorito della von der Leyen.

Sono ore di riflessione per Ursula von der Leyen che sta ragionando sulla formazione della sua squadra di Commissari. I ragionamenti interessano in particolar modo la lista dei candidati per gli Affari economici, il portafoglio più ambito.

Ursula von der Leyen
Fonte foto: https://www.facebook.com/Ursula-von-der-leyen-1616038565323848/?tn-str=k*F

Nomine Ue, i candidati agli Affari economici

Nel toto-nomi delle nomine Ue i riflettori sono puntati tutti sugli Affari economici. Si tratta di un incarico chiave, particolarmente ambito, che potrebbe fare la differenza tra una legislatura accomodante e una difficile da gestire.

I candidati agli affari europei sono tre, ma non si escludono, come al solito, le sorprese dell’ultimo minuto.

Paolo Gentiloni per l’Italia

Il governo Pd-Movimento 5 Stelle culla i suoi sogni di gloria sulle ali di Paolo Gentiloni, commissario presentato da Giuseppe Conte. L’ex premier è in corsa per un ruolo di spicco nella nuova Europa ma potrebbe essere dirottato alla Concorrenza.

Didier Reynders

Il secondo profilo in corsa è quello di Didier Reynders, ministro degli Esteri del Belgio che non ha nascosto il suo gradimento per l’incarico. Ovviamente. Questo potrebbe essere uno dei nomi scomodi per il governo di Roma.

Jutta Urpilainen

La terza candidatura forte è quella della Urpilainen, ministro delle Finanze del governo finlandese. La sua nomina potrebbe segnare una svolta nella nuova Europa, ma la sensazione è che la von der Leyen non voglia rischiare uscendo dai confini amici del Vecchio Continente.

Paolo Gentiloni
Paolo Gentiloni

Martedì le decisioni della von der Leyen

I dubbi saranno sciolti nella giornata di martedì quando la von der Leyen ufficializzerà gli incarichi aprendo ufficialmente la nuova legislatura che si metterà al lavoro. In attesa della legge di bilancio del governo italiano.

ultimo aggiornamento: 07-09-2019

X