I cinque gol più belli di El Shaarawy con la maglia del Milan

Bolidi dalla distanza, azioni personali, intuizioni geniali. Stephan El Shaarawy ha deliziato la platea rossonera con alcune giocate di rara bellezza.

chiudi

Caricamento Player...

27 gol realizzati in 102 presenze complessive tra campionato, Champions League (preliminari compresi) e Coppa Italia. Il bottino di Stephan El Shaarawy – quattro stagioni con la maglia del Milan dal 2011 al 2015 – è di tutto rispetto. Ecco la nostra personale Top Five delle sue prodezze in rossonero.

I cinque gol più belli di El Shaarawy con il Milan

8 novembre 2014, il Milan strappa un punto a Marassi contro la Sampdoria. Tra i marcatori di giornata c’è anche El Shaarawy, che nei primi minuti di gara porta in vantaggio i suoi. Il Faraone prende palla sulla corsia mancina, si accentra e lascia partire un destro a giro che si infila all’angolino.

13esima giornata del campionato 2012-2013, i rossoneri di Massimiliano Allegri pareggiano in rimonta contro il Napoli al San Paolo. Il grande protagonista del match è Stefan El Shaarawy, autore di una doppietta. Il primo gol è da applausi: il numero novantadue milanista, servito da Mattia De Sciglio, calcia di prima intenzione dal limite spedendo il pallone all’incrocio.

Domenica 24 febbraio 2013, il derby tra Inter e Milan si chiude sul risultato di 1-1. La rete rossonera porta la firma di El Shaarawy. Al minuto 20 del primo tempo, Kevin-Prince Boateng premia l’inserimento in area del Faraone, che controlla e supera Handanovic con un esterno destro tanto preciso quanto stilisticamente impeccabile.

Serie A 2012-2013, il Milan cade al Friuli sotto i colpo di Mathias Ranégie e Totò Di Natale. A inizio ripresa, Stephan El Shaarawy realizza il gol del momentaneo 1-1. Tocco di Giampaolo Pazzini e siluro dalla distanza del centravanti rossonero, che non lascia scampo all’incolpevole Brkic.

Ottobre 2012, fase a gironi di Champions League: i rossoneri espugnano lo stadio Petrovskij di San Pietroburgo. Al quarto di gioco, El Shaarawy realizza una rete fantastica. Il Faraone prende palla sulla trequarti, salta mezza difesa dello Zenit e infila il portiere Malafeev con una precisa conclusione di destro.