I cinque gol più belli di Mauro Tassotti con la maglia del Milan

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Cinque Scudetti, tre Coppe dei Campioni, altrettante Supercoppe Europee, due Intercontinentali: Mauro Tassotti ha vinto praticamente tutto in rossonero.

Diciassette stagioni con il Milan, 583 presenze complessive: Mauro Tassotti occupa la quinta posizione nella speciale classifica dei giocatori che hanno collezionato più gettoni con la maglia rossonera. Ma non solo: il “Tasso” ha messo a referto anche 10 gol, molti dei quali di pregevolissima fattura. Ecco la nostra personale Top Five.

I cinque gol più belli di Mauro Tassotti con il Milan

4 marzo 1990, il Milan di Arrigo Sacchi vince 2-1 in rimonta contro l’Ascoli. La rete decisiva è di Mauro Tassotti, che, al minuto 64, recupera palla sulla trequarti, triangola con Marco Simone e batte il portiere avversario con un destro al volo dal cuore dell’area bianconera.

Champions League 1992-1993, ritorno dei sedicesimi di finale: i rossoneri di mister Fabio Capello, dopo il 4-0 dell’andata, rifilano altri tre gol (stavolta in trasferta) agli sloveni dell’Olimpia Lubiana. Nel finale, Mauro Tassotti cala il tris con un’azione personale da applausi: il terzino rossonero supera un paio di avversari, entra in area e insacca sul primo palo.

Serie A 1988-89, il Milan travolge 4-1 la Roma a San Siro. Ad aprire le marcature è Mauro Tassotti, che al terzo minuto di gioco si inventa un gol da urlo: controllo con il destro, conclusione di prima intenzione con il mancino e pallone all’incrocio.

Domenica 7 gennaio 1990, i rossoneri si sbarazzano facilmente del Cesena al Meazza. Tra i protagonisti del match c’è Mauro Tassotti, che realizza la rete del raddoppio milanista.  Il “Tasso” prende palla sulla trequarti-destra, si accentra, salta un avversario e lascia partire un siluro con il sinistro che incenerisce l’incolpevole Sebastiano Rossi.

14esima giornata del campionato 1988-1989, il Milan espugna l’Olimpico romanista (1-3 il risultato finale). Il gol del vantaggio rossonero è un autentico capolavoro di Mauro Tassotti. Minuto 7 del primo tempo, calcio d’angolo per gli ospiti: pallone fuori per il numero due milanista, che di esterno destro fulmina il malcapitato Tancredi.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 06-09-2017

Salvo Trovato

Per favore attiva Java Script[ ? ]