La maggior parte di noi lotta in continuazione per mantenere la casa in ottime condizioni, sia per la buona sensazione che per l’effetto in caso di visite inaspettate. In questo, il bagno non è da meno. L’attenzione tende a concentrarsi sui rubinetti del lavabo, che devono essere puliti regolarmente dal calcare. Diamo un’occhiata a come fare!

lavabo

Il rubinetto del lavabo viene utilizzato molte volte al giorno. Serve per mantenerci puliti, ma è anch’esso vittima dello sporco. Basta con il calcare! Basterà ricordarsi di alcuni consigli comprovati, e il vostro rubinetto sarà sempre come nuovo!

Il calcare – flagello di tutti i rubinetti

In seguito all’utilizzo dei miscelatori per lavabo, quasi sempre vi rimangono sopra delle gocce. Queste si seccano e lasciano impronte antiestetiche. Tali depositi di calcare si formano specialmente nelle abitazioni con acqua dura. Questo si riferisce all’alta percentuale di bicarbonato di calcio nell’acqua. Al contrario, nel caso di acqua con un livello di durezza inferiore a 4, le macchie di calcare sono difficilmente visibili. In ogni caso, occorre prendersi cura del rubinetto. Comprare detergenti costosi non è necessario, gli ingredienti che avete nella vostra dispensa a casa saranno sufficienti!

La coppia reale dei consigli della nonna? Limone e bicarbonato di sodio!

La coppia reale tra i detergenti naturali. Cosí possono essere considerati il limone e bicarbonato di sodio. Il limone in particolare è un ottimo e versatile aiutante. Tagliatelo e pulite con esso ogni parte del rubinetto. Lasciate agire per qualche ora, poi sciacquate e asciugate. Utilizzate preferibilmente un panno in microfibra. Se lo ritenete opportuno, potete cospargere il limone di lievito in polvere dopo averlo aperto, in quanto questo può andare facilmente a sostituire i detergenti abrasivi convenzionali.

Sullo stesso principio funziona anche il bicarbonato di sodio. É sufficiente applicarlo su aree specifiche e lasciarlo in posa per almeno cinque minuti. Utilizzate poi movimenti circolari per rimuovere il calcare. Assicuratevi di risciacquare nuovamente le aree pulite con acqua calda e asciugate.

lavabo

L’incredibile potenza dell’aceto

Un’altra alternativa semplice ma molto efficace è usare il classico aceto (diluito, non diluito o in combinazione con il succo di limone). Si consiglia di versarlo in una bottiglia spray e spruzzarlo sul rubinetto. Con un panno, lucidatelo e poi lavatelo con acqua. Qui la procedura è la stessa della pulizia con limone o bicarbonato. L’aceto ha anche proprietà antibatteriche, quindi si prenderà cura delle gocce di calcare secche, così come della schiuma di sapone, della muffa e dei batteri. Se il rubinetto del vostro lavabo è significativamente trascurato, vi consigliamo vivamente di utilizzare aceto caldo, non diluito (ma non deve essere troppo caldo – dovete poterci mettere un dito).

Non dimenticate l‘aeratore!

Con il tempo, l’acqua calcarea può anche intasare l’aeratore del rubinetto. Questo, noto anche come regolatore di flusso, è un dispositivo inserito all’estremitá del braccio del rubinetto. Se questa componente si intasa con l’accumulo di calcare, può causare spruzzi d’acqua incontrollati in tutte le direzioni dalla bocca del rubinetto, quando questo viene azionato. É quindi importante pulirlo regolarmente. Come fare?

L’aceto e l’acido citrico sono utili anche in questo caso. Inumidite la spugna con uno dei liquidi e passatela sul filtro all’estremitá del braccio di erogazione del rubinetto. Con un vecchio spazzolino da denti si ottiene una pulizia ancora più accurata. Nella maggior parte dei casi, questo dissolverà i depositi di calcare e potrete godervi nuovamente un intenso getto. Se questa cura non è sufficiente, svitate l’aeratore stesso e inseritelo in una bacinella con acqua e un po’ di aceto.

Un miscelatore del lavabo pulito può sembrare un dettaglio, ma come si dice – i dettagli creano l’insieme perfetto. Ecco perché, se questo brilla, al vostro bagno non mancherà proprio più nulla!

lavabo

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


Live: 03 Aprile – Guerra Ucraina: Usa, “La guerra è lontana dall’essere finita”

Mercato escort in Italia: chi sono i clienti?