Libero porta alla luce la trattativa per un aumento di stipendio per i dirigenti di Palazzo Chigi.

Arriva dalle colonne di Libero la notizia di un possibile aumento di stipendio per i dirigenti di Palazzo Chigi, in trattativa per il rinnovo del contratto.

I dirigenti di Palazzo Chigi verso un aumento di stipendio

Come riferito da Libero, dopo un blocco di dieci anni, la trattativa per il rinnovo sarebbe iniziata con la convocazione dei sindacati da parte di Aran. Si tratta dell’Agenzia che rappresenta lo Stato nelle vesti e nella sua funzione di datore di lavoro. Come nel caso ad esempio proprio dei dirigenti di Palazzo Chigi.

L’aumento in questione interesserebbe i dirigenti di seconda fascia della Presidenza del Consiglio.

Palazzo Chigi
Palazzo Chigi

Le cifre secondo le indiscrezioni emerse

Stando alle indiscrezioni emerse a mezzo stampa, si tratterebbe di un aumento di 330 euro lordi al mese circa. Secondo le stime riportate da il Giornale, considerando e sommando tutte le voci si arriverebbe a 1.100 euro lordi circa.

Le polemiche

Inevitabilmente la notizia riportata da Libero ha scatenato le polemiche. Da una parte c’è una parte del mondo dei lavoratori, che parla di un aumento giusto, doveroso, dall’altra c’è chi parla di uno schiaffo morale in faccia agli italiani in difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus.

Sicuramente la tempistica non premia o comunque condiziona le opinioni intorno all’indiscrezione. E nel calderone delle polemiche ci finiscono anche i Cinque Stelle, accusati di essersi ormai appiattiti alla casta che volevano scardinare e cacciare dal Palazzo.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
palazzo chigi politica

ultimo aggiornamento: 10-10-2020


Coronavirus in Italia, il governo prepara la stretta

Massimo Giletti candidato sindaco a Roma? “Non smentisco…”