Domani contro il Torino al centro dell’attacco rossonero dovrebbe toccare ancora a Kalinic. Nonostante le doppietta in Europa League, André Silva e Cutrone vanno verso la panchina contro i granata.

In vista della gara di domani pomeriggio contro il Torino, il tecnico rossonero Montella deve sciogliere alcuni dubbi di formazione, in particolare per il reparto d’attacco. Dopo il 5-1 all’Austria Vienna, l’allenatore del Milan non dovrebbe farsi condizionare dai numeri e riproporre ancora una volta Nikola Kalinic come centravanti titolare.

I numeri degli attaccanti

Come riporta in evidenza La Gazzetta dello Sport, a livello statistico lo score dei tre attaccanti in rosa del Milan è il seguente: André Silva ha messo a referto 8 gol (uno ogni 123 minuti), Cutrone 7 (uno ogni 118), Kalinic appena 3 (uno ogni 298). Allo stesso tempo, si deve pesare il livello degli avversari contro cui hanno giocato e segnato i tre punteros.

Esperienza vs gioventù

La chiosa della Rosea è infatti che Montella punterà ancora sull’ex Fiorentina per il fatto che dei tre è quello più esperto e che conosce meglio le difese italiane. André Silva ha fatto vedere mezzi importanti ma difetta in alcuni particolari, come la cattiveria sotto porta; Cutrone ha mostrato una fame e un senso del gol incredibili ma la giovane età ne consiglia un utilizzo morigerato.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Andrè Silva copertina Cutrone Kalinic milan Montella

ultimo aggiornamento: 25-11-2017


Serie A, le probabili formazioni dei quattro anticipi della 14^ giornata

Milan-Torino, Patrick Cutrone l’osservato speciale