Stati Uniti, giornali contro Google e Facebook chiedono legge al Congresso

Google e Facebook sono sotto accusa da parte della News Media Alliance, che raccoglie oltre due mila quotidiani americani. L’associazione ha chiesto una legge antitrust per proteggere i giornali degli Stati Uniti dai colossi del web.

chiudi

Caricamento Player...

STATI UNITI – E’ guerra aperta a Google e Facebook da parte dei quotidiani a stelle e strisce. La NMA (News Media Alliance), associazione che raccoglie oltre due mila giornali americani tra cui il New York Times e il Washington Post, ha chiesto ufficialmente al Congresso di varare una legge antitrust, con l’obbiettivo di proteggere i quotidiani degli Stati Uniti dai colossi del web, ossia Google e Facebook.

La tesi dei giornali

L’associazione dei media americani, in sostanza, punta il dito sul fatto che manchi una legge che consenta ai giornali di contrattare insieme gli accordi pubblicitari con le piattaforme internet, con il risultato di favorire i due colossi Google e Facebook, i quali controllano il mercato della pubblicità e l’economia dell’informazione. I due colossi, infatti, gestiscono il 60% della pubblicità digitale in America e il 50% a livello globale, mentre la pubblicità su carta è crollata di due terzi rispetto a 10 anni fa. L’azione della NMA è il primo passo concreto atto a contrastare il duopolio composto da Google e Facebook, mentre l’Unione Europea li ha già messi nel proprio mirino.