I rimborsi sono diventati un problema per il Movimento 5 Stelle: deputati e senatori sono quasi tutti morosi. Anche molti big non sono in regola.

Nata come una pratica rivoluzionaria, quella dei rimborsi sta diventando una vera e propria piaga per il Movimento 5 Stelle. Anche perché i pentastellati in regola con i pagamenti si contano (quasi) sulla punta delle dita. Come visto, nel mese di novembre i virtuosi sono appena 15 tra Parlamento e Senato. Decisamente poco visto che parliamo della prima forza politica per quanto riguarda la rappresentanza in Parlamento,

Problema rimborsi per il Movimento 5 Stelle: a novembre sono in regola solo in quindici

Arrivati alla fine dell’anno si procede – come per tutto – con il bilancio. In casa Movimento 5 Stelle si fa il punto sulle rendicontazioni, ossia sui rimborsi. La situazione per il M5s è disastrosa.

Sono in regola appena dieci deputati e cinque senatori. Male, anzi malissimo a fronte dei numeri effettivi. Il MoVimento gode infatti di 216 deputati e 101 senatori. Quasi tutti morosi per quanto riguarda il mese di novembre. Va detto che guardando ai mesi precedenti la situazione è leggermente migliore ma sicuramente non positiva.

Luigi Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/LuigiDiMaio

Dal mese di settembre un crollo verticale nei rimborsi

Le analisi dettagliate mostrano un segnale preoccupante. I rimborsi da parte dei pentastellati hanno fatto registrare un calo verticale dal mese di settembre. È il mese della fine del governo gialloverde e della nascita della coalizione M5s-Pd.

Se si volesse cercare una spiegazione logica o razionale si potrebbe pensare a una sorta di ribellione o di una conseguenza del clima di incertezza. Con il sospetto perenne che il governo possa cadere da un momento all’altro tutto resta immobile, congelato.

Tra i morosi anche ministri e ‘pezzi da 90’ del Movimento 5 Stelle

L’imbarazzo aumenta se si considera il fatto che tra morosi ci sono personalità di spicco del governo, come ministri, sottosegretari e big della fazione pentastellata, che dovranno giustificare i ritardi (in alcuni casi considerevoli) nei pagamenti.

Problemi per la Piattaforma Rousseau

Il tema delle restituzioni è ora all’ordine del giorno in casa Movimento 5 Stelle, anche perché i mancati pagamenti stanno portando problemi anche alla Piattaforma Rousseau, cuore pulsante del M5s.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza luigi di maio movimento 5 stelle politica

ultimo aggiornamento: 24-12-2019


Autostrade, De Micheli: “Nessun esproprio proletario”

Gli auguri di Natale della Regina Elisabetta: “Un anno disseminato di trappole”