Uno studio condotto dal Danderyd Hospital e dal Karolinska Institutet indica che un paziente su dieci manifesta i sintomi post Covid.

Una persona su dieci presenta sintomi post Covid ad otto mesi di distanza dalla malattia. I dati sono quelli di uno studio condotto dal Danderyd Hospital e dal Karolinska Institutet. Il lavoro degli esperti si è concentrato sugli effetti a lungo termine del Covid-19, quelli presenti anche dopo la guarigione dalla malattia.

I sintomi post Covid in un paziente su dieci a otto mesi di distanza di quando hanno contratto il virus

I risultati dello studio sono considerati significativi: una persona su dieci presenta almeno un sintomo post Covid anche ad otto mesi di distanza dall’infezione. Si tratta della conferma del fatto che il nuovo coronavirus è decisamente più difficile da superare di quanto si potesse ipotizzare in un primo momento.

Ora il monitoraggio del campione proseguirà anche nei prossimi mesi, quando potrebbero emergere gli effetti del vaccino sui soggetti che fanno parte del campione monitorato. I ricercatori avranno modo di valutare gli effetti del vaccino – qualora ci fossero – sui sintomi a lungo termine.

Terapia intensiva coronavirus
Terapia intensiva coronavirus

Quali sono i sintomi più comuni

In base allo studio, pubblicato su JAMA, emerge che i sintomi più comuni tra quelli registrati a mesi di distanza dalla guarigione sono stanchezza, perdita dell’olfatto e perdita del gusto. In molti casi si tratta di sintomi che rendono difficile il ritorno alla normalità. Non sarebbero particolarmente frequenti i casi di disturbi cognitivi come ad esempio difficoltà nel mantenere la concentrazione, problemi di memoria e altri sintomi che comunque sono stati intercettati nel corso degli studi condotti fino a questo momento.

TAG:
coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 13-04-2021


Vaccini, slitta il traguardo delle 500.000 somministrazioni giornaliere

Nucleare, tensione Iran-Usa dopo incidente a centrale di Natanz