I tempi di liquidazione per il TFR: Dettagli in base al tipo di contratto

Quali sono i tempi di liquidazione per il TFR? Molti non conoscono queste informazioni che possono essere utili per tutti i dipendenti pubblici.

chiudi

Caricamento Player...

Il trattamento di fine servizio è a tutti gli effetti una liquidazione che viene rilasciata a tutti i lavoratori che sono stati assunti con contratto a tempo indeterminato prima del dicembre 2000.

Pensionamento e tempi di liquidazione per il TFR

Molti ex lavoratori non sanno che i tempi di liquidazione per il TFR possono durare fino a 30 giorni, infatti nella maggior parte delle aziende il pagamento di tale importo, avviene a metà del mese successivo alla fine del rapporto, con aggiornamenti di rivalutazione del totale da pagare all’ex dipendente.

Nessuna azienda ha il diritto di trovare scuse per ritardare i tempi di liquidazione come stabilito dalle normative vigenti nazionali. Ovviamente non è possibile sapere qual è l’importo esatto da versare al lavoratore al momento della cessazione lavorativa, ma 30 giorni sono più che sufficienti per effettuare tutti i calcoli di merito.

Calcoli per tempi di liquidazione del TFR

E’ utile ricordare ai lavoratori che percepire la liquidazione è semplice, ma l’ammontare viene calcolato in base alla durata del rapporto tra azienda e dipendente, su base di retribuzione annua a cui viene inclusa anche la mensilità supplementare.

Inoltre nei casi in cui il rapporto di lavoro ha avuto una durata di più anni, alle somme sarà necessario aggiungere i vari accantonamenti e le rivalutazioni del caso. Secondo le normative i tempi di liquidazione devono essere pari a 30 giorni per i lavorati del settore terziario e di 45 giorni per le categorie di commercio.

Per i dipendenti pubblici l’attesa può essere ancora più elevata, fino a raggiungere i 24 mesi in caso di licenziamento o dimissioni volontarie. Nei casi di tempi lunghi, ogni datore dovrà versare anche gli interessi maturati nell’attesa del tempo.

certificato_unicasim